Moody’s: Pil italiano al rallentatore

A
A
A
di Roberta Maddalena 1 Marzo 2019 | 10:55
L’agenzia di rating Moody’s stima un incremento del pil nazionale dello 0,4% per l’anno appena iniziato e dello 0,8% per i prossimi 12 mesi.

Cattive notizie per l’Italia. Come si legge su Milano Finanza, infatti, l’agenzia di rating Moody’s stima un incremento del pil nazionale dello 0,4% per l’anno appena iniziato e dello 0,8% per i prossimi 12 mesi. Nel global macro outlook si parla di “debole attività economica legata alla debolezza della domanda interna dovuta a un calo della fiducia e a condizioni di finanziamento meno favorevoli a causa dello spread”. Stando ai dati diffusi dall’Istat, inoltre, annualmente l’inflazione è cresciuta dell’1,1% con un’accelerazione marcata per i beni (da +0,7% a +1,5%) mentre è rallentata per i servizi(da +1,1% a + 0,7%). Con riferimento all’inflazione, si stima una crescita dello 0,3% per l’indice generale e un calo dello 0,2% per la componente di fondo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X