Banche, cura dimagrante a base di esuberi

A
A
A

I piani industriali delle principali banche italiane prevedono oltre 26 mila esuberi nei prossimi 5 anni

Marcello Astorri di Marcello Astorri1 marzo 2019 | 11:18

La rottamazione degli sportelli in un’ottica di un taglio dei costi non lascia tranquilli i lavoratori delle banche italiane. A quanto riporta La Stampa, in base ai piani industriali in atto sono previsti 26.466 esuberi. Di cui 15.634 sono avvenuti e 10.832 restano da realizzare entro il 2023. Le ultime ad accodarsi sono state Banca popolare per l’Emilia Romagna, che nel suo piano presentato ieri prevede 1.700 tagli e Banca Carige, che l’altro ieri ha parlato di 1.250 esuberi. A questi numeri si aggiungono altri 7.882 sforbiciate che riguardano Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco Bpm, Ubi Banca, Bnp Paribas, Monte dei Paschi di Siena e Crédit Agricole Cariparma. Complessivamente, negli ultimi 10 anni nel settore bancario italiano ci sono stati 40 mila esuberi, meno rispetto al resto d’Europa. E finora, sono stati gestiti principalmente attraverso uscite volontarie, prepensionamenti e pensionamenti.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Mediolanum, consulenza caput mundi

Un tesoro chiamato IWBank

Oggi su BLUERATING NEWS: colpaccio Mediobanca, Fineco ottimista

Foti ai consulenti Fineco: non temete, nel 2019 guadagnerete di più

Banche Ue, le nuove norme affossano le pmi

Truffa diamanti, arriva il presidio davanti a Banco Bpm

Widiba, cresce la presenza nel Sud Italia

Widiba: la nuova ricetta della consulenza

Oggi su BLUERATING NEWS: rivoluzione BlackRock, allarmi incrociati

Scm Sim, la perdita triplica

Intesa Sanpaolo, le fondazioni calano gli assi

Consulenza, due contratti che sono due incubi

BlackRock-Varde, braccio di ferro per Carige

Unicredit, Allianz bussa alla porta

Intesa, pronta la lista per il cda

Sentenza Tercas-Popolare Bari: ora un cambio di rotta

Banche in crisi, UE con le spalle al muro

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Fineco può crescere ancora

IWBank, tre gol per vincere il derby

Bancoposta? E’ il prodotto dell’anno

Bancari, nel nuovo contratto c’è lo stop alle pressioni commerciali

Mediolanum, cosa significa essere Wealth Advisor

Contratti bancari: più soldi, meno reperibilita’

UniCredit, così è cambiata (e cambierà) la rete

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Banca Generali, la raccolta non molla mai

Banche, la rivoluzione è iniziata

Banca Ifis, Bossi si prepara all’addio

Banche e manager: rosa is not the new black

BlueAcademy: dalle basi dell’analisi grafica all’analisi algoritmica

Banca Akros, scatta la seconda fase di Single Name Italy

Ti può anche interessare

Cassazione, lo Stato deve pagare l’Imu ai Comuni

Lo Stato rischia di dover pagare un salasso di alcuni miliardi ai comuni ...

Generali, la rincorsa del tandem Caltagirone-Del Vecchio

Acquisti sul titolo nei giorni a cavallo del Natale: Del Vecchio supera il 4% del capitale, Caltagir ...

Le sfide del 2019

Nel mondo instabile e super veloce di oggi rischiano di rilevarsi infondate anche le previsioni di b ...