Reddito di cittadinanza, si parte oggi: sarà un salasso

A
A
A
Avatar di Redazione 6 Marzo 2019 | 09:48
Al via da oggi la corsa per il reddito di cittadinanza. Atteso un grande flusso al Caf e alle Poste fino al 31 marzo.

Al via da oggi la corsa per il reddito di cittadinanza. E’ atteso un grande flusso di persone al Caf e alle Poste, anche se ci sarà tempo fino al 31 marzo per ottenere il sussidio. La misura potrebbe coinvolgere 1,3 milioni di famiglie e 2,7 milioni di cittadini con un beneficio medio per famiglia di 5.053 euro e una spesa complessiva di circa 6,6 miliardi l’anno. Dei beneficiari, un terzo sarà soggetto all’obbligo di sottoscrivere un patto per il lavoro, ma per questa fase di politiche attive è in corso un dibattito tra governo e regioni sulla questione navigator. Ieri, il Ministro del Lavoro, Luigi di Maio, ha proposto di ridurre il numero di navigator da 6 mila a 4.500.

Intanto l’Istat ha diffuso la nota mensile sull’andamento dell’economia italiana: nel quarto trimestre del 2018, il pil si è contratto dello 0,1% certificando l’ingresso in recessione tecnica. Peggiora la fiducia di famiglie e imprese, con l’indice anticipatore sull’economia italiana rivisto al ribasso a conferma dell’attuale situazione di difficoltà.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Reddito di cittadinanza, procedure in tilt

Corte dei Conti: reddito di cittadinanza e quota 100 sono insostenibili

Italia, Ocse all’attacco del reddito di cittadinanza

Ti può anche interessare

Morgan Stanley, trimestre in calo ma sorridono le gestioni

Sono stati comunicati al mercato i dati del secondo trimestre 2019 di Morgan Stanley. La società ha ...

Governo, la crisi fa schizzare lo spread e affossa la borsa

Piazza Affari sprofonda e lo spread fa un balzo da doppia cifra trascinando con sé i titoli delle b ...

Bond, Europa sottozero

Poche rose e fiori per l’Europa. Secondo quanto rileva Unicredit Research, quasi il 62% dei ti ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X