Brexit, i big del credito evitano l’Italia

A
A
A
di Marcello Astorri 11 Marzo 2019 | 12:54
La meta più gettonata è Francoforte

Mentre inizia la settimana decisiva per la Brexit, sono già sette le grandi istituzioni finanziarie che hanno lasciato Londra. Lo riporta l’inserto Economia del Corriere della Sera. L’Italia sperava che almeno alcuni decidessero di trasferirsi a Milano, ma così non è stato. La più grande, Hsbc, ha deciso di traslocare a Parigi, un’altra è andata a Bruxelles. Altre due hanno scelto Dublino attratte dai vantaggi fiscali. E, infine, la piazza più gettonata è stata Francoforte, in Germania, che è stata scelta da tre grandi istituti finanziari. Il nostro Paese resta a secco. Guido Rosa, presidente dell’associazione delle banche estere in Italia, si è detto “amareggiato per l’ennesima occasione persa” poiché i trasferimenti di questi istituti finanziari a Milano avrebbe portato non solo al cambio di sede legale, ma, a cascata, “il naturale trasferimento di molte altre attività”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Brexit, continuano le incertezze nonostante l’accordo

Mirabaud AM: il 2021 potrebbe essere un anno brillante per le banche britanniche

La Brexit è fatta: che cosa attende ora gli investitori nel Regno Unito?

NEWSLETTER
Iscriviti
X