Casa, rischio stangata nei prossimi anni

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri 20 Marzo 2019 | 12:40
Secondo l’agenzia delle Entrate, il valore catastale delle abitazione è la metà rispetto a quello di mercato

Per l’Agenzia delle Entrate, i valore degli immobili nei registri pubblici è la metà rispetto a quello di mercato. Lo ha detto il direttore Antonino Maggiore durante un’audizione in commissione parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria. Attualmente, l’Erario incassa ogni anno circa 40 miliardi di euro in tasse sul mattone.  Ma questa cifra potrebbe salire qualora si aggiornassero i registri catastali, ormai molto datati e non più attuali. “Complessivamente”, ha spiegato lo stesso Maggiore, “la tassazione immobiliare nel 2018 si può stimare in 40 miliardi di euro. Le imposte di natura reddituale pesano per il 21%, quelle di natura patrimoniale per il 49% e quelle sui trasferimenti e sulle locazioni per il restante 30%”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

L’Agenzia delle Entrate riconosce il beneficio fiscale delle Pmi innovative quotate su Aim

Isa, tre imprese italiane su 10 devastate dalla pandemia e ammazzate dallo Stato

Aim Italia, IR Top Consulting: importante mantenere gli incentivi fiscali per le Pmi innovative

NEWSLETTER
Iscriviti
X