La Fed regala un rally ai bond

La decisione della Federal Reserve di non toccare i tassi d’interesse per tutto il 2019 ha galvanizzato il mercato obbligazionario. La banca centrale, guidata da Jerome Powell, ha inoltre deciso di interrompere il piano di riduzione del bilancio federale. La politica più accomodante del previsto, preventivata da ben pochi analisti fino a pochi mesi fa, ha fatto calare il rendimento dei titoli di Stato statunitensi al 2,5%, come non accadeva da gennaio 2018. E a ruota si è mosso tutto il mercato obbligazionario mondiale, compreso il Btp decennale, che subito dopo l’annuncio è sceso fino al 2,43%, il livello più basso da maggio. Anche se, nella giornata di oggi, è poi risalito fino al 2,5%. Il rovescio della medaglia, tuttavia, è che il rallentamento dell’economia – visto il cambio di rotta vistoso della Fed – potrebbe essere essere superiore a quanto preventivato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!