Reddito di cittadinanza: partenza alla moviola

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia16 aprile 2019 | 12:13

Reddito di cittadinanza, ancora freno tirato a mano? Accolte solo 487mila richieste

Ammonta a 487 mila il numero dei cittadini a cui sono state accolte le domande di reddito di cittadinanza, cifra ancora lontana rispetto agli 1,3 milioni preventivati dal governo.

Secondo quanto riportato dal Sole24Ore, su 806mila richieste pervenute ne sono state lavorate solo 681mila, delle quali il 26% è stato respinto e per altre 16mila si necessita un’ulteriore attività istruttoria.

Situazione in rilento rispetto a quella prospettata, sopratutto da parte dei giovani che rappresentano solo il 3% sul totale delle domande presentate. Possibile motivo di questo mezzo flop potrebbe essere, oltre allo scarso interesse per tale strumento, sopratutto nella fascia più giovane della popolazione, anche un certo timore di incorrere in sanzioni qualora si commettessero errori, seppur in buona fede, nella dichiarazione.

Reddito di cittadinanza, Inps: “Le istanze accolte corrisponderanno al 75%”

Per quanto riguarda le 122.500 domande residue, l’Inps assicura che circa 45mila saranno definite entro la settimana, mentre le 80mila istanze presentate con il modello Rdc/Com per comunicare la variazione di redditi da attività lavorativa rispetto all’Isee saranno lavorate entro fine aprile. Dovrebbe corrispondere al 75%  la stima complessiva delle istanze accolte, sia per il reddito che per la pensione di cittadinanza.

 

 

 

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Reddito di cittadinanza, si parte oggi: sarà un salasso

Vogliamo la Consulenza di cittadinanza

Commissione Ue: reddito di cittadinanza e quota cento non vanno bene

Ti può anche interessare

Trump vs Opec, tensione alle stelle

Il tycoon accusa il cartello di gonfiare i prezzi ...

Albo Compro Oro dopo l’estate

L’authority ha tre mesi di tempo per avviare la gestione dell’elenco degli operatori specializza ...

Risparmio gestito: finisce l’era dei soldi facili

Baronio (Bain&Co.): “A rischio il modello di business di alcune sgr” ...