Flat tax e debito, Tria in trincea

A
A
A
Avatar di Redazione17 aprile 2019 | 11:20

Sono dichiarazioni decisamente prudenziali quelle rilasciate dal ministro dell’economia Giovanni Tria, ascoltato dalle commissioni Bilancio di Senato e Camera sul Def. “L’elevato debito pubblico rappresenta, sia una sfida, sia un vincolo principale per la politica di bilancio” ha ammesso Tria, sottolineando però che “Gli obiettivi programmatici risultano sostanzialmente in linea con quanto previsto dalle regole europee e nazionali, sebbene puntino a miglioramenti del saldo strutturale più contenuti date le condizioni ancora difficili della nostra economia e al recente peggioramento congiunturale”.

Il ministro si è poi speso, sempre con un approccio attendista, sul tema flat tax “Proseguiremo, nel rispetto degli obiettivi di finanza pubblica definiti nel Def, il processo di riforma delle imposte sui redditi, la cosiddetta flat tax, e di generale semplificazione del sistema fiscale per alleviare in particolare il carico fiscale gravante sui ceti medi”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Tasse e minibot, Salvini e Tria litigano

Flat tax, il via libera di Tria

Def, la flat tax resta sulla carta

Ti può anche interessare

Consulenti: fenomenologia dello spirito associativo

Esiste un problemi di rappresentanza dei consulenti finanziari. Lo sostiene Federpromm ...

Copa America dei mercati, per Jupiter AM tra Brasile e Venezuela non c’è partita

Nel pieno della Copa América 2019, il gestore di Jupiter Asset Management Alejandro Arevalo – spe ...

Azioni vs obbligazioni, sulle cedole non c’è storia

Sul mercato Europeo non c’è partita: i rendimenti sui dividendi azionari battono i bond. A so ...