Italia, Ocse all’attacco del reddito di cittadinanza

A
A
A

Per l’organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico il nuovo sussidio del governo è troppo alto rispetto al reddito medio degli italiani.

Marcello Astorri di Marcello Astorri26 aprile 2019 | 10:28

Dall’Ocse arrivano bordate sul reddito di cittadinanza, misura simbolo del Movimento 5 Stelle. L’organizzazione con sede a Parigi da un lato ha detto di apprezzare l’idea di istituire un sussidio per le persone povere, ma dall’altro critica la misura del governo che prevede un contributo fino a 780 euro, cifra che sarebbe troppo elevata se paragonata con la media dei redditi italiani. Ma la critica dell’Ocse si focalizza anche su un altro punto: non ci sarebbe la sufficiente attenzione alla transizione tra reddito garantito e lavoro, con la conseguenza che potrebbe essere più conveniente rifiutare il lavoro perché comporta maggiori costi per i trasporti e cura dei bambini. L’istituto invita l’Italia a investire di più nella formazione: i soldi per farla ci sarebbero, ma vengono sprecati. E solo il 60% delle imprese con almeno 10 addetti fornisce formazione continua ai dipendenti.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Allarme Ocse: l’Italia non cresce e il debito aumenta

Ocse lima previsioni crescita italiana nel 2017, stangata di fine anno più probabile?

Ocse meno ottimista sulla crescita mondiale nel 2015

Ocse, in sei paesi segnali di rallentamento

Ocse, PIL in crescita dello 0,7%

Ocse, non fate correre lo yuan

Ocse, protocollo contro il segreto bancario

Ocse – Italia fuori dalla recessione, ma serve rigore

Hedge – Penasso è nel team di Redux Research

Previsioni Italia, Bankit e Ocse pessimisti

Ocse, ripresa a tre velocità

Ocse, Italia basta condoni

Ocse, l’Italia sta crescendo

Ocse – Cina leader mondiale, ma il credito è in eccesso

Mr. Obama, siamo con te

Ocse, inflazione in aumento

Scudo – Botta e risposta fra Ocse e Sacconi

Scudo, la rivolta svizzera

Ocse, disoccupazione senza freni

Scudo fiscale – La Svizzera è in lista bianca

Oppressione fiscale: Italia prima tra i paesi Ocse

Ocse, Italia in recessione. Pil al -5,5%

Paradisi fiscali: nuove indicazioni dai paesi OCSE

Ocse: recessione in Italia al -5,3%

Stipendi italiani tra i più bassi in Europa

Paradisi fiscali: Svizzera puntuale, nel difendersi

OCSE: quattro paesi 'escono' dalla lista nera

L'Ocse: il 2009 sarà ancora nero

Svizzera sotto assedio, crolla il segreto bancario

Ocse, spuntano 5 nuovi paradisi fiscali

UniCredit e Intesa: "Too big to fail"

Ti può anche interessare

Banca Generali e una quota che fa discutere

In momento caratterizzato dal recente “clamore” del disinvestimento di Unicredit in Fine ...

Governo, quota 100 e’ una mazzata per le pmi

Cattive notizie per imprese perché Quota 100 potrebbe costare quest'anno un miliardo in più per le ...

Investimenti: la microfinanza come asset class alternativa

Il tema del Paper realizzato dalla LUISS Business School con la collaborazione di Mikro Kapital ...