Dossier reclutamento – Widiba

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti2 maggio 2019 | 14:00

L’anno è iniziato da poco e come vuole la tradizione, una volta messi da parte i numeri del bilancio appena trascorso, ciascuna protagonista del settore dell’advisory è libera di dedicarsi pienamente alla realizzazione dei propri obiettivi di sviluppo. Un ruolo chiave in tal senso lo gioca il tema del reclutamento. BLUERATING ha deciso di contattare alcune tra le realtà che hanno maggiormente deciso di puntare sulla crescita dell’organico chiedendo loro di mettere nero su bianco le proprie ambizioni di espansione per i professionisti della rete.

Risponde Roberto Sestilli, National Recruiting Manager di Widiba

Quali sono i vostri obiettivi in termini di reclutamento per l’anno in corso (se possibile indicare anche una fascia di riferimento numerico di massima per i nuovi ingressi)?

Il tema del reclutamento rappresenta per Widiba uno dei focus principali del 2019. Abbiamo chiuso lo scorso anno con 25 ingressi e stiamo lavorando per ridisegnare l’intero processo di recruiting. Io in prima persona insieme al capo della rete avrò proprio il ruolo di disegnare l’approccio strategico, gestire il processo end to end e coinvolgere e motivare tutti i nostri consulenti – in primis i District Manager – nell’attività di reclutamento. Alla luce di questa e di altre importanti novità puntiamo a inserire in struttura circa 25 nuovi Consulenti Finanziari orientando le nostre azioni verso risorse professionalizzate di elevato standing con un focus particolare sui bancari – gestori Affluent e Private Bankers – che rappresentano un prezioso bacino di competenze specialistiche e soft skills.

Quali sono le caratteristiche principali, sia a livello tecnico che personale, che un consulente deve avere per lavorare con voi?

L’attuale contesto di mercato richiede figure sempre più qualificate e capaci di servire a 360° il cliente interpretando i suoi bisogni, anche inespressi, relativi alla sfera del patrimonio personale e aziendale. Ecco perché oltre a investire sul consolidamento delle conoscenze specialistiche dei nostri consulenti, abbiamo deciso di incentrare le attività formative sulla gestione della relazione. I Personal Advisor che già fanno parte della Rete Widiba e coloro che intendono abbracciare il nostro progetto sono professionisti in grado di relazionarsi con i clienti come figure di riferimento, interlocutori privilegiati che dialogano con le strutture specialistiche della Banca e con i nostri partner, capaci di offrire soluzioni complete e sofisticate che non riguardano esclusivamente le scelte d’investimento ma abbracciano anche nuovi bisogni: previdenziali, di protezione, di gestione del passaggio generazionale, fino alle formule più diverse di finanziamento. A tutto questo si aggiunge un’indispensabile attitudine al lavoro di squadra dove ogni attore del processo è in grado di apportare il suo contributo per innalzare il livello di servizio.

Quali sono le unicità che la vostra realtà può offrire a un professionista che decide di lavorare con voi.

Widiba è una realtà anagraficamente giovane nel panorama delle Reti ma la prima ad aver ottenuto la certificazione del servizio di Global Advisory da un ente accreditato e indipendente secondo gli standard internazionali ISO. Abbiamo scelto convintamente il modello della certificazione come sinonimo di qualità ed eccellenza nell’erogazione dei servizi offerti alla clientela. Il nostro lavoro è improntato a servire al meglio tutti i nostri clienti con un’attenzione particolare al segmento degli imprenditori e delle loro famiglie che rappresentano un target privilegiato sul quale stiamo focalizzando i nostri indirizzi strategici. A caratterizzare la nostra value proposition si aggiungono un sistema di consulenza ad architettura aperta e senza conflitto d’interessi, l’arricchimento costante della gamma dei servizi e prodotti, le sinergie con le strutture specialistiche di Gruppo, i servizi di advisory fiscale, tributaria e patrimoniale in collaborazione con primarie società di consulenza nazionale, strumenti e tecnologie proprietarie innovative che ci hanno consentito di distinguerci come innovatori negli sviluppi sempre più rapidi del mondo Fintech.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Banche, incubo margini

Mediolanum, gran reclutamento a ottobre

Unicredit, 1 miliardo per la sostenibilità

Banche, il fintech ammazza i ricavi

Widiba, contaminazione salentina

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Banche, primi passi verso Basilea 3

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Banche, l’Inventive Banking sarà fondamentale

IWBank, settebello nel reclutamento

Doris ha un tesoro di 100 milioni

Credem, destinazione innovazione

Widiba dalla parte delle start up

IWBank PI, l’evoluzione è adesso

Banche: fusione Ubi-Bper, ecco a chi e perché piace

Banche europee, l’ondata dei tagli

Fineco, reclutamento doc

Banco Bpm-Ubi, tentazione terzo polo

Pir, la sfuriata di Doris

Allianz Bank FA, advisory in riva al lago

Banche, la cooperazione vista dall’Asia

Banca Mediolanum, nuova avventura nel centro Italia

Fideuram e Sanpaolo Invest, è tempo di turnover nelle reti

Wealth management, ecco il master per i manager

BlackRock, sale la quota nei giganti bancari

Banche, i tassi hanno un conto salato

Consulenti, ecco la banca del 2029

Ti può anche interessare

Obbligazioni, SocGen: nuova obbligazione SG Positive Impact Finance

Societe Generale, sostenitore e firmatario sin dal 2015 del Positive Impact Manifesto dell’Environ ...

Borsa, la fiducia delle aziende tedesche traina Piazza Affari

L’indice Ifo sulla fiducia delle aziende in Germania è calato a 99,6 punti a marzo, ma è un ...

Consulenti, italiani stuzzicati dal risparmio gestito

Le famiglie italiane sono tornate a risparmiare negli ultimi tre anni dopo la lunga crisi iniziata n ...