Azimut, impennata di utili e ricavi

A
A
A
Avatar di Redazione 9 Maggio 2019 | 14:42
Fatturato (+36%) e profitti (+244%) in forte aumento per il gruppo guidato da Pietro Giuliani.

Dati trimestrali col segno più per il gruppo Azimut. Ecco le principali cifre di bilancio per il periodo gennaio-marzo 2019.

• Ricavi consolidati: € 247 milioni  (+36% rispetto al 1°trimestre 2018)
• Utile netto consolidato:  91 milioni di euro (+244% rispetto al 1°trimestre 2018)

• Raccolta netta a fine aprile: € 1,8 miliardi (+83% rispetto ai primi quattro mesi del 2018)
• Raccolta nel primo trimestre: €1,3 miliardi
• Patrimonio complessivo a fine aprile: € 55,4 miliardi (+9% da inizio anno)
• Patrimonio € 54,3 miliardi a fine marzo

Pietro Giuliani (nella foto, presidente del gruppo Azimut) ha dichiarato: “I conti chiusi a marzo 2019 sono stati tra i migliori mai presentati da Azimut in termini di ricavi e utili netti. La raccolta nei primi quattro mesi è stata molto positiva con ingressi per quasi 1,8 miliardi di euro, oltre l’80% in più rispetto allo stesso periodo del 2018 e in controtendenza rispetto all’andamento negativo del settore nel suo insieme. Un risultato reso possibile grazie a una performance media ponderata netta per i nostri clienti dil +6,3%, superiore di oltre 120 punti base rispetto all’industria del risparmio gestito in Italia. Indipendenza, condivisione degli obiettivi con una rete di circa 1800 consulenti-azionisti, guida italiana e internazionalizzazione delle risorse hanno portato Azimut ad ottenere questi risultati.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, tanti ex di Euromobiliare (e non solo) per la rete

Azimut, la raccolta di marzo ciliegina di un trimestre col turbo

Azimut, l’asset management cresce tra Medio Oriente, Nord Africa e Turchia

NEWSLETTER
Iscriviti
X