Azimut, impennata di utili e ricavi

A
A
A
di Redazione 9 Maggio 2019 | 14:42
Fatturato (+36%) e profitti (+244%) in forte aumento per il gruppo guidato da Pietro Giuliani.

Dati trimestrali col segno più per il gruppo Azimut. Ecco le principali cifre di bilancio per il periodo gennaio-marzo 2019.

• Ricavi consolidati: € 247 milioni  (+36% rispetto al 1°trimestre 2018)
• Utile netto consolidato:  91 milioni di euro (+244% rispetto al 1°trimestre 2018)

• Raccolta netta a fine aprile: € 1,8 miliardi (+83% rispetto ai primi quattro mesi del 2018)
• Raccolta nel primo trimestre: €1,3 miliardi
• Patrimonio complessivo a fine aprile: € 55,4 miliardi (+9% da inizio anno)
• Patrimonio € 54,3 miliardi a fine marzo

Pietro Giuliani (nella foto, presidente del gruppo Azimut) ha dichiarato: “I conti chiusi a marzo 2019 sono stati tra i migliori mai presentati da Azimut in termini di ricavi e utili netti. La raccolta nei primi quattro mesi è stata molto positiva con ingressi per quasi 1,8 miliardi di euro, oltre l’80% in più rispetto allo stesso periodo del 2018 e in controtendenza rispetto all’andamento negativo del settore nel suo insieme. Un risultato reso possibile grazie a una performance media ponderata netta per i nostri clienti dil +6,3%, superiore di oltre 120 punti base rispetto all’industria del risparmio gestito in Italia. Indipendenza, condivisione degli obiettivi con una rete di circa 1800 consulenti-azionisti, guida italiana e internazionalizzazione delle risorse hanno portato Azimut ad ottenere questi risultati.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X