Pictet AM: Ottimismo sui mercati? Sì, ma non troppo

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia10 maggio 2019 | 15:27

Aprile si chiude in maniera positiva sui mercati azionari sviluppati che confermano decisamente i rialzi ottenuti da inizio anno.  I mercati continuano il loro transito positivo grazie anche alle politiche accomodanti delle Banche Centrali, dallo stimolo fiscale cinese e da un miglioramento macroeconomico.

Questo è ciò che si evince dall’aggiornamento sulla strategia di investimento per il mese di maggio proposto da Pictet AM.

Tutto ciò si è tradotto in una stagione delle trimestrali USA i cui risultati hanno superato le attese, con la crescita degli utili del +2% rispetto al Q1 2018 e la crescita delle vendite al +5%.

L’indice S&P500 segna nel mese un ulteriore +2,5%, ma a sorprendere positivamente è l’Eurostoxx 50 con +4%, che beneficia del miglioramento ciclico che inizia a palesarsi in Cina.

Performance scarsa invece per i mercati emergenti, che registrano dati lievemente positivi solo nel mese di aprile.

Il contesto di goldilock, crescita economica solida in un contesto inflattivo privo di pressioni significative, dovrà essere avvalorato da un miglioramento ciclico atteso nel prossimo trimestre e dal buon esito negoziale della trattativa tra USA e Cina.

In questi primi mesi del 2019, il posizionamento degli investitori  ha visto deflussi sulla parte azionaria provenienti in larga parte da Europa e USA e un ritorno di interesse sul reddito fisso.

Se da un lato il posizionamento contenuto sull’azionario sarà l’elemento che renderà maggiormente costruttivi, sul fronte valutativo i mercati avranno bisogno di una crescita degli utili più decisa nei prossimi trimestri per guadagnare ulteriore terreno. Affinché questo avvenga, si reputa necessaria una soluzione di stampo positivo al negoziato in corso da USA e Cina. Altro fattore da tenere in considerazione sono le prossime elezioni europee, e in particolare le dinamiche che si instaureranno nel nuovo parlamento che andrà a includere anche i rappresentanti del Regno Unito.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mercati emergenti, cavallo vincente del 2019?

Salone del Risparmio, Pictet AM: “La sfida delle città del futuro”

Pictet racconta il 2019 ai consulenti

Ti può anche interessare

Italia, Istat: poca crescita ma sopra le stime

Nuove notizie sul fronte economico italiano. Nel 2019 il Pil è previsto crescere dello 0,3% in term ...

Banca Progetto, ingresso d’autore per la banca digitale

Tempo di new entry in Banca Progetto,  la banca di proprietà del fondo californiano Oaktree Capita ...

Fmi in versione Cassandra su banche e Italia

Il rischio è quello di riaccendere il legame fra banche e debito sovrano e le tensioni sul mercato ...