Italia, Istat: poca crescita ma sopra le stime

A
A
A
di Redazione 22 Maggio 2019 | 11:08

Nuove notizie sul fronte economico italiano. Nel 2019 il Pil è previsto crescere dello 0,3% in termini reali, stime in deciso rallentamento rispetto all’anno precedente, anche se livemente migliori rispetto a quelle rilasciate il 7 maggio dalla commissione Ue (+0,1%) grazie a previsioni più alte per gli investimenti. . Lo dice l’Istat, spiegando che la domanda interna al netto delle scorte fornirebbe l’unico contributo positivo alla crescita (0,3 punti percentuali), mentre l’apporto della domanda estera netta e quello della variazione delle scorte risulterebbero nulli.

“L’attuale scenario di previsione è caratterizzato da alcuni rischi al ribasso rappresentati da una ulteriore moderazione del commercio internazionale e da un possibile peggioramento delle condizioni creditizie legato all’aumento dell’incertezza e all’evoluzione negativa degli scenari politici ed economici internazionali”, avverte l’Istat.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fatturato industriale a -11,5% nel 2020, peggiore risultato dal 2009

Pil Italia, l’Istat rivede la crescita del terzo trimestre. E il 2021 andrà peggio del previsto

Effetto Covid, persi 500mila posti di lavoro. Ed è solo l’inizio

NEWSLETTER
Iscriviti
X