Italia, Istat: poca crescita ma sopra le stime

A
A
A
Avatar di Redazione22 maggio 2019 | 11:08

Nuove notizie sul fronte economico italiano. Nel 2019 il Pil è previsto crescere dello 0,3% in termini reali, stime in deciso rallentamento rispetto all’anno precedente, anche se livemente migliori rispetto a quelle rilasciate il 7 maggio dalla commissione Ue (+0,1%) grazie a previsioni più alte per gli investimenti. . Lo dice l’Istat, spiegando che la domanda interna al netto delle scorte fornirebbe l’unico contributo positivo alla crescita (0,3 punti percentuali), mentre l’apporto della domanda estera netta e quello della variazione delle scorte risulterebbero nulli.

“L’attuale scenario di previsione è caratterizzato da alcuni rischi al ribasso rappresentati da una ulteriore moderazione del commercio internazionale e da un possibile peggioramento delle condizioni creditizie legato all’aumento dell’incertezza e all’evoluzione negativa degli scenari politici ed economici internazionali”, avverte l’Istat.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Istat, la fiducia è ai minimi

Manovra, la mazzata fiscale si fa sentire

Istat, nubi minacciose sul pil italiano

Ti può anche interessare

Gestori in vetrina – Alliance Bernstein

Gli asset manager si confrontano con il 2019 e con i temi forti del mercato. Intervista a Giovanni D ...

Brexit, la May vuole di nuovo trattare

La Camera dei comuni ha dato mandato alla premier di rinegoziare il precedente accordo con l'Ue: ma ...

Piazza Affari, coda di matricole all’Aim

Nel 2019 ci sono almeno 30 aziende pronte a quotarsi. Ma la nuova legge sui Pir lascia qualche dubbi ...