Brexit: per la May dimissioni a giugno

A
A
A
di Hillary Di Lernia 24 Maggio 2019 | 10:37

Sola e sotto assedio: Theresa May, dopo mesi di tentativi, tutti inutili, per raggiungere il tanto agognato sì al suo accordo mai arrivato ha annunciato in lacrime le dimissioni, che avverranno il prossimo 7 giugno.

«Ho servito il Paese che amo», ha detto concludendo il suo discorso e dopo aver espresso il suo «profondo rammarico per non aver potuto attuare la Brexit».

Theresa May rimarrà dunque in carica per altre sei settimane per dare il tempo di scegliere il suo successore e in questo modo sarà ancora Primo Ministro durante la visita del presidente statunitense Donald Trump, prevista nei primi di giugno. Tra i favoriti per sostituirla, spunta il nome di Boris Johnson, ex ministro degli Esteri.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, crolla l’export del Regno Unito verso l’Europa

Intesa, il private britannico alle grandi manovre

Mercati, Forex: Sterlina in crisi e non solo per colpa della Brexit

NEWSLETTER
Iscriviti
X