Polizze, un labirinto per clienti

A
A
A
Avatar di Redazione 27 Maggio 2019 | 12:30

Grazie a vantaggi contabili e fiscali, le polizze Vita con fini di investimento sono sempre più presenti nel portafoglio degli italiani. Come riporta Milano Finanza, i tassi ai minimi e le nuove regole sui bilanci hanno costretto le compagnie a rimodulare l’offerta e a puntare sempre di più sulle multi-ramo (prodotti che combinano le unit linked del ramo III e gestioni separate del ramo I). Ma se da un lato, tra il 2018 e l’inizio di quest’anno, la normativa europea e italiana ha fatto passi in avanti per rendere più chiare le informazioni ai risparmiatori, dall’altro l’efficacia di questa rivoluzione all’insegna della trasparenza è tutta da dimostrare. Il rischio, infatti, è che si crei una stratificazione di informazioni che rende difficile orientarsi ai risparmiatori.

Con le ultime normative, il contratto assicurativo deve essere accompagnato da due documenti: il Kid, che contiene le informazioni chiave sui prodotti Vita di investimento che era in vigore già dal 2018, e il Documento informativo precontrattuale, introdotto quest’anno. Migliorie che dovrebbero rendere più chiaro il costo di quesi prodotti. A livello di premi, come riporta la tabella seguente tratta da Milano Finanza, le polizze del Ramo I sono in crescita sull’anno scorso (+20,90%). Vanno forte anche le polizze Malattia – ramo IV (+98,40%). Male, invece, i prodotti del ramo V e III.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Patti chiari sulle polizze

Consulenti, occhio alle polizze PPI

Consulenti, tutte le polizze per combattere il Covid-19

NEWSLETTER
Iscriviti
X