Banca Generali e una quota che fa discutere

A
A
A
Avatar di Redazione 27 Maggio 2019 | 15:07

In momento caratterizzato dal recente “clamore” del disinvestimento di Unicredit in Fineco, sicuramente sono sicuramente interessanti le recenti dichiarazioni del direttore generale di Generali, Frédéric de Courtois, riprese da Milano Finanza, che nel corso dell’ultimo investor day di Londra ha affermato che la quota di Generali in Banca Generali (a marzo era il 50,17%, come riporta il sito di quest’ultima) “è insolita”.

Un’affermazione che può dare spazio a diverse interpretazioni, come riporta il quotidiano online. Per gli analisti di Banca Imi  il top manager sta lasciando aperte diverse opzioni sul tavolo, compreso il fatto di scendere sotto la soglia attuale. Banca Akros, invece, fa invece un ragionamento diverso. E scrive che il gruppo di Trieste con 1,3 miliardi di euro può rilevare le quote di minoranza della società guidata dall’ad Gian Maria Mossa, pari a 100 milioni di euro di utile netto. Un’operazione che avrebbe senso, per i broker.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali apre l’Airbag per i clienti

Banca Generali, arriva il conto “tuttofare”

Mossa (B.Generali): ecco come riportare l’attenzione sui giovani

NEWSLETTER
Iscriviti
X