Lo spread vola ai massimi da febbraio

A
A
A
di Redazione 28 Maggio 2019 | 11:16

Dopo le elezioni europee, lo scenario politico italiano sembra preoccupare gli investitori europei.

Il differenziale Btp/Bund ha aperto in mattinata a quota 287 punti, dai 280 della chiusura di ieri e al top da febbraio, con il rendimento del decennale italiano al 2,72%. Sembra quindi spaventare il successo elettorale della Lega, sostenitrice di una potenziale violazione dei parametri europei, che si prepara a guadagnare maggiore spazio all’interno della maggioranza di governo.

A gettare benzina sul fuoco dell’incertezza ci aveva pensato ieri lo stesso vice premier Matteo Salvini, che aveva annunciato l’imminente arrivo di “una lettera dalla Commissione Europea”, riferendosi alla missiva con cui Bruxelles chiederà al governo chiarimenti sui “fattori rilevanti” che hanno inciso sull’aumento del debito pubblico e quindi sul mancato rispetto degli obiettivi europei sui conti pubblici.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, lo spread con i tassi favorisce la forza del dollaro

Asset allocation: obbligazioni, occhio alla cuva

Spread ancora in salita. Gli Etf per approfittarne a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X