Governo: manrovescio da Bruxelles, Btp alle stelle

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri30 maggio 2019 | 11:47

“L’Italia ha fatto progressi insufficienti sul debito”. Da Bruxelles è arrivata la temuta lettera della Commissione europea, che, come da attese, tira le orecchie al nostro Paese per non aver rispettato gli obiettivi sul debito nel 2018. Adesso l’Italia ha 48 ore – a partire da ieri sera – per giustificare la propria negligenza in vista della scadenza del 5 giugno, quando dalla Ue arriveranno le pagelle per ciascun paese e il rapporto sul debito pubblico. L’Europa vorrebbe una manovra correttiva entro l’estate, per correggere il tiro sui conti a causa della crescita inferiore alle attese. Intanto, proprio oggi il tesoro ha collocato 1,88 miliardi di euro di Btp da 5 anni, con il tasso d’interesse all’1,81%. Il top dallo scorso novembre.

Il ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, in giornata si incontrerà con il vicepremier e ministro dell’interno, Matteo Salvini, per provare a organizzare una risposta da inviare alla Commissione europea. In base alle indiscrezioni, il governo dovrebbe puntare su una linea cauta, per non riaprire lo scontro frontale con Bruxelles che aveva portato lo spread ben oltre i 300 punti.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ue, nuova tirata d’orecchie al governo

Governo, l’Europa spacca la maggioranza

Nomine Ue, accordo per Lagarde alla Bce

Commissione europea, due di picche all’Italia sul debito

Commissione UE, cartellino arancione per l’Italia

Ue, Italia ancora a rischio procedura

La Commissione Ue chiede la patrimoniale all’Italia

Commissione Ue: reddito di cittadinanza e quota cento non vanno bene

Dopo gelata Ue vola lo spread

Ue e Fmi, attacco incrociato sull’Italia

Manovra, il governo cerca una difficile pace con la Commissione

Manovra, l’Europa già boccia l’Italia

Bail-in, l’Europa vuole regole comuni

Mifid 2, la Commissione Ue vuole il rinvio al 2018

Una trojka di idee da Bruxelles

Un nuovo ciclo di investimenti in Europa potrebbe partire dalla Tobin Tax

Cds, derivati e short: oggi la stretta Ue

Barroso: pronti a tassare le attività finanziarie

Hedge, le nuove regole Ue

Grecia, momento chiave per il salvataggio

Euro ai minimi, fantasma Portogallo

Fondi Hedge – L’Ue rassicura Geithner

Geithner all’Ue: non penalizzate gli hedge

L’Europa studia il Fondo salva-paesi

Banche, la Ue stringe nelle regole

Grecia, sorvegliata speciale

Ue, la recessione è finita

Ue – Ripresa a partire dal 2010

Banche – Aiuti Nordbank, la Commissione Europea indaga

L’Ue e il deficit

Banche – Lloyds al taglio dei conti correnti

Derivati, l'Isda chiede garanzie alla Commissione Europea

Crolla il Pil italiano, aumenta il debito pubblico

Ti può anche interessare

Sezioniamo la consulenza finanziaria

Analizziamo costi e benefici della professione ...

Fattura elettronica, Pec e firma digitale: nuova convenzione Anasf

Come riportato nel proprio sito istituzionale, Anasf ha siglato una convenzione con l’Unione Nazio ...

Banche centrali: l’età dell’oro

A causa delle incertezze geopolitiche, gli acquisti di metallo prezioso sono ai livelli più alti da ...