Commissione UE, cartellino arancione per l’Italia

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia4 giugno 2019 | 11:04

La procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia da parte della Commissione Ue sembra farsi sempre più vicina. Così il Sole 24 Ore, alla vigilia dell’annuncio della Commissione europea, che domani, mercoledì 5 giugno, comunicherà la decisione di suggerire o meno ai paesi membri dell’Unione europea di aprire una procedura per debito eccessivo ai danni dell’Italia. In realtà l’esito sembra essere abbastanza scontato, in quanto l’esecutivo comunitario riterrà tale scelta giustificata, salvo sorprese. Sarebbe comunque la prima volta che effettivamente la procedura per debito eccessivo, la quale prevede una messa sotto tutela del paese, viene attuata. In ogni caso, “la relazione della Commissione sembrerebbe contenere dati eclatanti sulle ripetute manchevolezze dell’Italia in questi anni”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ue, nuova tirata d’orecchie al governo

Governo, l’Europa spacca la maggioranza

Nomine Ue, accordo per Lagarde alla Bce

Commissione europea, due di picche all’Italia sul debito

Governo: manrovescio da Bruxelles, Btp alle stelle

Ue, Italia ancora a rischio procedura

La Commissione Ue chiede la patrimoniale all’Italia

Commissione Ue: reddito di cittadinanza e quota cento non vanno bene

Dopo gelata Ue vola lo spread

Ue e Fmi, attacco incrociato sull’Italia

Manovra, il governo cerca una difficile pace con la Commissione

Manovra, l’Europa già boccia l’Italia

Bail-in, l’Europa vuole regole comuni

Mifid 2, la Commissione Ue vuole il rinvio al 2018

Una trojka di idee da Bruxelles

Un nuovo ciclo di investimenti in Europa potrebbe partire dalla Tobin Tax

Cds, derivati e short: oggi la stretta Ue

Barroso: pronti a tassare le attività finanziarie

Hedge, le nuove regole Ue

Grecia, momento chiave per il salvataggio

Euro ai minimi, fantasma Portogallo

Fondi Hedge – L’Ue rassicura Geithner

Geithner all’Ue: non penalizzate gli hedge

L’Europa studia il Fondo salva-paesi

Banche, la Ue stringe nelle regole

Grecia, sorvegliata speciale

Ue, la recessione è finita

Ue – Ripresa a partire dal 2010

Banche – Aiuti Nordbank, la Commissione Europea indaga

L’Ue e il deficit

Banche – Lloyds al taglio dei conti correnti

Derivati, l'Isda chiede garanzie alla Commissione Europea

Crolla il Pil italiano, aumenta il debito pubblico

Ti può anche interessare

Copa America dei mercati, per Jupiter AM tra Brasile e Venezuela non c’è partita

Nel pieno della Copa América 2019, il gestore di Jupiter Asset Management Alejandro Arevalo – spe ...

Malta, il 61% dei consulenti non supera l’esame sulle criptovalute

Solo 98 su 250 candidati sono riusciti ad ottenere il punteggio minimo, quindi il 61% non è riuscit ...

Banca Mediolanum, raccolta senza guizzi a luglio

La raccolta netta di Banca Mediolanum rimane stabile. Il gruppo guidato da Massimo Doris a luglio ha ...