Tasse e minibot, Salvini e Tria litigano

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri19 giugno 2019 | 11:03

Matteo Salvini e Giovanni Tria continuano a punzecchiarsi a distanza. Da una parte, il vicepremier Salvini spinge per i mini bot. Il ministro dell’Economia, invece, li boccia senza appello: “Non abbiamo bisogno dei mini bot”, ha detto in un’intervista al Financial Times. Tuttavia, il capo dell’Economia apre sulla flat tax, altro cavallo di battaglia di Salvini: dicendosi d’accordo con “l’idea di ridurre la pressione fiscale sulla classe media e sui redditi medi”. Tuttavia, ha detto ancora Tria, il taglio dovrà essere progressivo e “compatibilmente con i nostri obiettivi di finanza pubblica” venendo compensato da riduzioni di spesa, altrimenti scatteranno gli aumenti dell’Iva.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Flat tax, malumori nella maggioranza

Fisco, ennesimo scontro nel governo

Fisco, è una flat tax per i ceti medi

Ti può anche interessare

L’Intelligenza artificiale? Meglio la realta virtuale

I risultati di una ricerca di Osborne Clarke sulle preferenze dei manager ...

Brexit e guerra dei dazi frenano i mercati

Pesano sulle Borse – e lo si è visto nelle chiusure degli indici martedì – le fosche prosp ...

Naturale, ma non sempre salutare

Leggo spesso su giornali a grande diffusione,, anche a firma di colleghi, l’eguaglianza naturale = ...