Il governo batte cassa alla Cdp

A
A
A
Avatar di Redazione 21 Giugno 2019 | 11:00

Alle prese con una difficile trattativa con la Commissione europea sul deficit, il governo italiano ha chiesto un miliardo di extra dividendo al braccio finanziario dello Stato: la Cassa depositi e prestiti. L’extra cedola si aggiunge a quella già approvata dall’assemblea degli azionisti lo scorso maggio, quando a fronte di un utile da 2,54 miliardi vennero distribuiti agli azionisti 1,55 miliardi (di cui 1,37 al ministero dell’Economia).

Lo Stato è azionista all’82,7% e con l’extra dividendo punta a mettersi in tasca circa 800 milioni di euro. Una cifra che andrebbe a sommarsi ai circa 3 miliardi di risparmi da reddito di cittadinanza e quota 100 e ai 2 miliardi già accantonati in Legge di Bilancio in previsione di un peggioramento dei conti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Fee only, il primo caso di una scf radiata

Lo scorso giugno Ocf ha comunicato la radiazione di GLOBAL WEALTH ADVISORY SCF SPA dall’albo u ...

Petrolio, la tensione Usa-Iran non giova

Un anno iniziato in maniera abbastanza turbolenta per quanto riguarda la stabilità politica interna ...

Btp, un’asta da Oscar sul mercato americano

Il Btp in dollari entra nel mercato americano passeggiando sul red carpet. L’asta di ieri, in ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X