Pir, un maggio da profondo rosso

A
A
A

Raccolta negativa per i Pir che a maggio hanno registrato un deflusso record in termini di raccolta netta pari a 90 milioni di euro.

Roberta Maddalena di Roberta Maddalena24 giugno 2019 | 10:34

Raccolta ancora negativa per i Piani Individuali di Risparmio (Pir). Che a maggio hanno registrato, come riporta Plus24, un deflusso record in termini di raccolta netta pari a 90 milioni di euro. Da inizio anno, il saldo negativo sfiora quindi i 200 milioni di euro.

E se tra i diversi prodotti, il Pr che ha subito maggiori deflussi a maggio è l’Etf di Lyxor FTse Italia Mid Cap Pir che messo a segno una raccolta negativa di 14,4 milioni di euro su oltre 200 milioni di patrimonio, tra i fondi Pir a registrare i maggiori deflussi è Mediolanum Flessibile Futuro Italia con -11,2 milioni di euro di fuoriuscite. Senza dimenticare il dimezzamento del patrimonio della classe I del fondo Pir Nef Risparmio Italia.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Pir 3.0, la griglia di partenza delle reti

Pir, di nuovo sull’Arca

Nuovi Pir, il mercato si attende una El Dorado per le Pmi

Nuovi Pir, vacche grasse per le small cap

Pir, l’industria ringrazia per il passo indietro

Pir, via libera al cambiamento

Governo: Pir verso la revisione del vincolo

Dl Fiscale, tra gli emendamenti anche i Pir

“Così salveremo i Pir”, intervista al cf-deputato Giacomoni

Pir, accelerata per modificare la normativa

Pir, un consulente finanziario può rilanciarli

Pir, nel 2019 c’è chi ha guadagnato il 28%

Pir, la sfuriata di Doris

Pir, il governo studia un make up nella manovra

Pir, un 2019 indigesto

Pir, la spada di Damocle del nuovo governo

Pir, l’abisso di giugno

Requiem for a Pir

Banca Mediolanum è l’highlander dei Pir

Pir, i risparmiatori tagliano la corda

Pir 2, uno sguardo al futuro

Pir 2: bene ma non benissimo

Pir, la raccolta crolla sotto i colpi della riforma

Habemus Pir 2: il decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Nuovi Pir fuori dal dl crescita

Pir, un piede nella fossa

Pir: l’assassino dei guadagni ha un volto

Oggi su BLUERATING NEWS: i Pir perdono il treno, Langé eletto

I nuovi Pir perdono il treno del dl Crescita

Il nodo Pir sul tavolo del consiglio dei ministri

Nuovi Pir, pronto il decreto attuativo

Nuovi Pir e Eltif, il governo sfida il Mef

Pir, febbraio nero per la raccolta

Ti può anche interessare

Governo: manrovescio da Bruxelles, Btp alle stelle

“L’Italia ha fatto progressi insufficienti sul debito”. Da Bruxelles è arrivata la temuta le ...

Oggi su BLUERATING NEWS: grandi battaglie in Ocf

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Unicredit a caccia di utp

Pulizie di fino in casa Unicredit prima della presentazione del nuovo piano industriale, previsto pe ...