Manovra, la mazzata fiscale si fa sentire

A
A
A

Torna a crescere la pressione fiscale. A segnalarlo è l’Istat che ha rilevato come nel primo trimestre dell’anno ha raggiunto un livello sul Pil del 38%.

Roberta Maddalena di Roberta Maddalena27 giugno 2019 | 10:52

Torna a crescere la pressione fiscale sul nostro Paese. A segnalarlo è l’Istat che ha rilevato come nel primo trimestre dell’anno ha raggiunto un livello complessivo sul Pil del 38% in aumento dello 0,3% rispetto allo stesso periodo del 2018. Questi dati vanno comunque calcolati in relazione al Pil: tra gennaio e marzo il prodotto interno lordo è salito infatti solo dello 0,1%.

In altre parole, minore è la crescita, maggiore è l’imposizione su famiglie e imprese. Se si guarda alle ultime ricerche dell’Istat, si vede che nei 172 miliardi di gettito complessivo, l’aumento maggiore riguarda la contribuzione: 50 miliardi con un 2,6% in più rispetto allo scorso anno.

In base a un report di S&P, nel 2019 la crescita del Pil nell’area euro sarà dell’1,1% mentre è confermata quella per l’Italia pari al +0,1%.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Istat, la fiducia è ai minimi

Istat, nubi minacciose sul pil italiano

Italia, Istat: poca crescita ma sopra le stime

Ti può anche interessare

Lo spread sale: il governo tremerà

A dirlo è l'analisi di Ethenea ...

Consulenti: fenomenologia dello spirito associativo

Esiste un problemi di rappresentanza dei consulenti finanziari. Lo sostiene Federpromm ...

Truffa diamanti, saltano le teste

Faroni, dg di Banco Bpm, lascia il posto assieme all’ex capo compliance. E la banca licenzia l’e ...