Manovra, la mazzata fiscale si fa sentire

A
A
A
di Roberta Maddalena 27 Giugno 2019 | 10:52
Torna a crescere la pressione fiscale. A segnalarlo è l’Istat che ha rilevato come nel primo trimestre dell’anno ha raggiunto un livello sul Pil del 38%.

Torna a crescere la pressione fiscale sul nostro Paese. A segnalarlo è l’Istat che ha rilevato come nel primo trimestre dell’anno ha raggiunto un livello complessivo sul Pil del 38% in aumento dello 0,3% rispetto allo stesso periodo del 2018. Questi dati vanno comunque calcolati in relazione al Pil: tra gennaio e marzo il prodotto interno lordo è salito infatti solo dello 0,1%.

In altre parole, minore è la crescita, maggiore è l’imposizione su famiglie e imprese. Se si guarda alle ultime ricerche dell’Istat, si vede che nei 172 miliardi di gettito complessivo, l’aumento maggiore riguarda la contribuzione: 50 miliardi con un 2,6% in più rispetto allo scorso anno.

In base a un report di S&P, nel 2019 la crescita del Pil nell’area euro sarà dell’1,1% mentre è confermata quella per l’Italia pari al +0,1%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fatturato industriale a -11,5% nel 2020, peggiore risultato dal 2009

Pil Italia, l’Istat rivede la crescita del terzo trimestre. E il 2021 andrà peggio del previsto

Effetto Covid, persi 500mila posti di lavoro. Ed è solo l’inizio

NEWSLETTER
Iscriviti
X