Nomine Ue, accordo per Lagarde alla Bce

A
A
A
di Marcello Astorri 3 Luglio 2019 | 10:53
La Commissione verso lo stop alla procedura d’infrazione per l’Italia, che rimane osservata speciale fino alla prossima manovra.

Gli stati dell’Unione sono arrivati a un accordo per il rinnovamento della Commissione: a capo della Bce ci sarà la francese Christine Lagarde, ora a capo del Fmi, e sulla poltrona della presidenza sederà la tedesca Ursula von der Leyen della Cdu. Il belga liberale Charles Michel sarà presidente del Consiglio europeo e il socialista spagnolo Josep Borrell occuperà la casella di Alto rappresentante.  Il premier Giuseppe Conte, invece, ha detto che all’Italia verrà concesso un commissario economico e la vicepresidenza della Commissione. Come presidente dell’Europarlamento, invece, si fa il nome di David Sassoli del Partito democratico.

E sempre da Bruxelles dovrebbero arrivare buone notizie per la procedura d’infrazione all’Italia: dopo la correzione dei conti varata la scorsa settimana, la Commissione dovrebbe dare l’ok ai conti italiani. Anche se il nostro Paese rimarrà osservato speciale almeno fino alla manovra di bilancio 2020.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps, 4mila esuberi per restare in piedi

Investimenti: tranquilli, nessun aumento a breve dei tassi per la Bce

Asset allocation, Eurozona: Btp un toccasana

NEWSLETTER
Iscriviti
X