Tassi, dalla Fed un assist a Trump

A
A
A
Avatar di Redazione11 luglio 2019 | 10:10

Ha fatto sicuramente rumore la pubblicazione dei verbali del FOMC diffusi ieri, 10 luglio 2019.

Dal rapporto emerge come alcuni vertici della Banca Centrale statunitense avrebbero voluto un taglio dei tassi già a giugno, come chiesto dal presidente americano Donald Trump, mentre la maggioranza si è mostrata contraria. Di certo c’è che i rischi per l’economia americana (specialmente sul fronte commerciale e sull’inflazione) si sono intensificati e questo preoccupa i banchieri centrali, sempre più pronti a tagliare i tassi di interesse qualora le prospettive economiche dovessero peggiorare.

Un’apertura ad un allentamento monetario è arrivata anche dal Presidente della Fed, Jerome Powell, che proprio ieri in audizione al Congresso ha assicurato che la Federal Reserve “agirà in maniera appropriata” di fronte ad alcune inversioni di tendenza che pesano sulle prospettive USA, anticipando così un possibile taglio del costo del denaro di 25 punti base alla fine del mese, durante la riunione del 30-31 luglio.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fed, ecco un altro taglio

Fed a tutta liquidità

La Fed taglia i tassi di 25 punti base: l’ira di Trump, l’indifferenza dei mercati

Fed: Powell non soddisfa Wall Street

Pictet AM: “La Fed? Una presenza che si fa sentire nell’asset allocation”

Fed: Powell a muso duro con Trump

Trump tira le orecchie alla Fed

Fed, i mercati si aspettano il taglio dei tassi

Fed, Powell pensa al taglio dei tassi

Fed: l’affondo di Trump

La Fed regala un rally ai bond

Fed, 2019 senza acuti sui tassi

Trump-Powell: duello a distanza

Fed, arriva l’easy stress test

Pictet: il dietro front della Fed

Usa, tassi fermi: la Fed si piega a Trump

Fed: i tassi negli Usa saliranno ancora

Tassi di interesse e obbigazioni emergenti, la mixology d’investimento di M&G

UBP: l’oro risente delle politiche della Fed

La Fed lancia la pagina Facebook

Mirabaud AM: Fed, probabile rialzo tassi a dicembre

Fidelity, il mercato azionario Usa ha solide prospettive

Natixis Global AM: 3 strategie da seguire con la Fed che aumenta i tassi

Stress test, la Fed promuove tutte le 31 banche

Quantitative easing, la Fed non stampò moneta

Le mosse della Fed? Quasi un rebus

Moody’s promuove il piano monetario della Fed

FED, sotto attacco dai repubblicani

Fed più vicina al quantitative easing

Bernanke: rischio deflazione

La Fed pronta a comprare bond ma su scala ridotta. E il dollaro sale

Passera rinvia ulteriormente il ritorno in borsa di Fideuram

Euro in ripresa, oggi inizia la 3 giorni Fed

Ti può anche interessare

Lo spread vola ai massimi da febbraio

Dopo le elezioni europee, lo scenario politico italiano sembra preoccupare gli investitori europei. ...

Mercati emergenti: le prospettive 2019

Esposizione passiva del debito e allocazione, prospettive per i mercati emergenti: abbiamo parlato d ...

Generali, il Leone punta sull’asset management

Generali punta sul risparmio gestito per crescere ...