Tria: Italia alleata con Francia e Spagna per cambiare le regole Ue

A
A
A
Avatar di Redazione12 luglio 2019 | 10:45

“Ci sono i presupposti per cambiare le politiche economiche Ue. Come strutturare il bilancio dell’Eurozona, come mettere un accento sugli investimenti, sulle politiche industriali per accelerare la convergenza”. E in questo l’Italia è alleata certamente con Francia, Spagna e in parte anche Germania. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, in un’intervista a La Stampa. Sulla prossima manovra autunnale, Tria si dice convinto di mantenere il ritrovato clima di fiducia da parte di Bruxelles rispettando i vincoli Ue “senza aumentare le tasse”, ma soltanto con i tagli di spesa. “Vogliamo ridurre la pressione fiscale soprattutto a quelli che io chiamo ceti medi”, ha sottolineato il ministro.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Fisco, un tax day da 30 miliardi

Per imprese e famiglie oggi, lunedì 17 giugno sarà il primo «tax day» dell’anno, visto che sar ...

Ue, Italia ancora a rischio procedura

La Commissione manderà presta una lettera di chiarimenti al governo per il debito eccessivo, salito ...

Gestori in vetrina – Ubs GWM

Gli asset manager si confrontano con il 2019 e con i temi forti del mercato. Intervista a Paolo Fede ...