Fisco, è una flat tax per i ceti medi

A
A
A
di Hillary Di Lernia 24 Luglio 2019 | 10:13

La flat tax al 15% “favorirà i redditi medi tra 28 mila e 55 mila euro l’anno, stiamo studiando e nel giro di una settimana avremo dei modelli ‘pesati’ da poter diffondere”. Queste le parole del sottosegretario dell’Economia Massimo Bitonci in merito alla prossima Manovra, in particolare della parte fiscale e delle sue coperture.

In questo modo il taglio maggiore lo avrebbe appunto il ceto medio, che ora si trova a pagare un’aliquota  media del 24%, e di conseguenza si procederà verso una tagliata dell’Irpef  per milioni di italiani.

Difatti ad avere lo sconto sarebbero anche coloro che hanno redditi tra 15mila e 35mila euro, i quali attualmente pagano tra il 16 e il 17% di tasse.

“Ci sono maggiori entrate da Iva e Irpef che quantificheremo a settembre, c’e’ una spending review in corso che dovrebbe portare alcuni miliardi, ci sono le dismissioni immobiliari e la Pace fiscale 2, anche se queste sono misure una tantum…”, ha detto, aggiungendo che si sta lavorando anche sulle tax expenditures, “non tanto sulla cancellazione ma sulla semplificazione, perché in questi anni sono state istituite continue agevolazioni arrivando a 250, una giungla che in termini di costi ha un peso”.

 

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, tutte le misure fiscali del Decreto Sostegni bis convertito

Patrimoniale e fisco: Franco delinea il futuro

NEWSLETTER
Iscriviti
X