Governo, la crisi fa schizzare lo spread e affossa la borsa

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri 9 Agosto 2019 | 10:50

Piazza Affari sprofonda e lo spread fa un balzo da doppia cifra trascinando con sé i titoli delle banche che traboccano di Btp. La conta dei danni è ancora del tutto parziale dopo la crisi di governo voluta dal segretario leghista, Matteo Salvini. Un vero terremoto se si conta che, a due ore dall’apertura dei mercati, lo spread è arrivato a 237 punti, a oltre il 12% in più rispetto alla chiusura precedente. Insomma, niente di buono, in previsione dell’aggiornamento sul rating del nostro Paese da parte dell’agenzia Fitch previsto in serata.

Intanto, impazza la polemica tra gli (ormai ex?) alleati di governo: “Andiamo subito in Parlamento per prendere atto che non c’è più una maggioranza, come evidente dal voto sulla Tav, e restituiamo velocemente la parola agli elettori”, aveva tuonato  Salvini. Mentre Di Maio lo sfida “La Lega ha preso in giro il Paese; votare subito taglio parlamentari, poi le elezioni”. Il premier Giuseppe Conte, invitato a dimettersi da Salvini, si è rifiutato e chiede al vicepremier leghista di riferire in parlamento sui motivi della rottura. Il passaggio parlamentare, ora, potrebbe sancire la fine l’esperienza di governo gialloverde.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Draghi, l’opportunità senza precedenti di investire nel futuro economico dell’Italia

Un compito difficile attende Mario Draghi

Autostrade per l’Italia, c’è l’accordo: i Benetton si “sacrificano” e Atlantia vola in Borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X