Risparmio gestito, un’idra a tre teste

A
A
A
di Hillary Di Lernia 12 Agosto 2019 | 12:25

Il solo guardarla metteva paura…Così inizia la leggenda di Idra, il terribile mostro della mitologia greca in grado di poter uccidere un uomo con il solo respiro. Una creatura con sette o più teste, ma nella nostra versione ne ha tre, tre come i “titani” del risparmio gestito individuati dallo studio della Harvard Law School.

Lucian Bebchulk e Scott Hirst, due accademici considerati tra i massimi esperti in corporate governance negli USA, hanno condotto uno studio dal titolo “The Specter of Giant Three”, individuando in BlackRock, Vanguard e State Street i tre giganti che si trovano a controllare 4 azioni su 10 delle principali corporation statunitensi.

Come riporta MF, i tre colossi gestiscono ben 14 mila miliardi di dollari, e mai nessuno nel mondo finanziario ha detenuto tanto potere. Un’egemonia che ha anche suscitato l’attenzione della Fed, l’antitrust statunitense.

Una delle chiavi di questa crescita esponenziale sembra risiedere negli etf, che con commissioni medie dello 0,2%, rappresentano in pieno l’attuale disruption nel mondo del risparmio gestito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, da BlackRock due nuovi comparti attivi “Climate Action”

Etp, ecco l’analisi dei flussi nel 2021

Private, l’outlook di BlackRock per il 2022

NEWSLETTER
Iscriviti
X