Cina, dazi per 75 miliardi sui prodotti USA. Borse in calo

A
A
A
di Hillary Di Lernia 23 Agosto 2019 | 15:33

La Cina ha risposto a Trump imponendo nuovi dazi per 75 miliardi di dollari su numerosi prodotti importati dagli Stati Uniti, comprese le auto.

E’ la risposta di Pechino, peraltro annunciata, all’annuncio del presidente americano Donald Trump dell’avvio, dal primo settembre, di dazi del 10% su 300 miliardi di dollari di importazioni cinesi.

L’annuncio ha fatto crollare le borse mondiali: Milano, così come tutte le altre piazze europee, che era in leggero guadagno in attesa del discorso del governatore della Federal Reserve sulla possibilità di un taglio dei tassi di interesse, è arrivata a perdere fino a un punto percentuale in pochi minuti.

Lo spread ha avuto solo un leggero rialzo, con 197 punti, rimanendo comunque in calo rispetto all’apertura e al di sotto della soglia dei 200 punti

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, sui metalli industriali il driver è la svolta green

Fondi, per BlackRock arriva l’ok da Pechino a operare in Cina

Mercati emergenti, le quattro discussioni sulla Cina che preoccupano gli investitori

NEWSLETTER
Iscriviti
X