Diamanti, è crisi di vendite

A
A
A
di Redazione 29 Agosto 2019 | 11:22

Il mercato dei diamanti sta vivendo un momento poco felice. Come riporta Il Sole 24 Ore, l’ultima vendita delle pietre grezze di De Beers a un’esclusiva cerchia di commercianti ha fruttato appena 280 milioni di dollari, il 44% in meno rispetto a dodici mesi fa quando già le condizioni del mercato non erano le migliori. Il dato è stato comunicato ieri dalla controllata di AngloAmerican e porta a 2,9 miliardi il bilancio provvisorio per il 2019, una caduta del 26 per cento.

Alla base della frenata ci sono vari fattori, ma il principale risiederebbe nel rallentamento dell’economia globale. Infatti, le vendite di diamanti tagliati e più in generale di gioielleria sono sempre più deboli, in particolare per quanto riguarda la Cina, un paese che ha trainato per anni il settore. Così i tagliatori di gemme sono finite per accumulare scorte grezze che ora faticano a smaltire. Tant’è che la reazione è stata ridurre gli acquisti per almeno 2 miliardi di dollari.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, quanto sono costati quei diamanti galeotti

Truffa diamanti, ecco quanto hanno guadagnato le banche

Diamanti in banca, ecco il background giuridico

NEWSLETTER
Iscriviti
X