Le mani di Hong Kong sulla Borsa di Londra

A
A
A
Avatar di Redazione11 settembre 2019 | 12:39

La Borsa di Hong Kong lancia un’offerta di acquisto per il London Stock Exchange, la Borsa di Londra che a sua volta controlla anche quella italiana, per 32 miliardi di sterline (quasi 36 miliardi di euro), comprendenti 2 miliardi di debito.

“Hong Kong Exchanges and Clearing Limited – si legge in una nota – annuncia di aver fatto una proposta al consiglio di amministrazione del London Stock Exchange Group Plc per unire le due società”. Secondo l’amministratore delegato dell’Hong Kong Exchange, Charles Li, “riunire le Borse di Hong Kong e Londra ridisegnerà l’assetto dei mercati dei capitali per i decenni a venire. Entrambe le aziende hanno grandi marchi, forza finanziaria e comprovata esperienza di crescita”.

Fondata nel 1801, London Stock Exchange è per capitalizzazione la prima piazza finanziaria europea e una delle più importanti al mondo. Nel 2007 ha aggregato Borsa italiana e a marzo 2016 ha annunciato la fusione con Deutsche Börse.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Lse, Londra potrebbe dire no ad Hong Kong

Multa a Hong Kong per il private banking di Hsbc

Altro che Svizzera, la ricchezza vola a Singapore

Ti può anche interessare

Carmignac promuove i Btp italiani

Nel suo outlook sui mercati casa di gestione francese ha espresso apprezzamenti per nostri Buono del ...

Fisco, ennesimo scontro nel governo

La tregua tra Lega e M5s è stata fissata ieri ma già oggi “traballa” dietro al nuovo scontro i ...

I mercati tifano per un nuovo governo

Il mercato non vuole le elezioni anticipate. Come sottolinea MF – Milano Finanza, indipendente ...