Quando l’etf diventa vegano

A
A
A
di Redazione 12 Settembre 2019 | 14:41

Il ticker è “VEGN“, l’emittente è Beyond Investing e la quotazione è iniziata lo scorso 10 settembre alla Borsa di New York, seduta in cui è stato raggiunto un attivo gestito (Aum) di 3,75 mln di dollari. Si tratta dello US Vegan Climate Exchange Traded Fund, fondo di investimento etico progettato per i sostenitori degli animali e gli ambientalisti che replicherà seguirà l’indice Vegan Climate Index (ticker VEGAN), paniere privo di “crudeltà” e di combustibili fossili creato da Beyond Investing.

Tra le principali piattaforme di trading azionario statunitensi che hanno fornito l’accesso a VEGN ci sono: RobinhoodFidelity Investments e Folio Financial, oltre alla principale piattaforma australiana di trading Stake.

Da inizio anno, l’indice Vegan ha sovraperformato l’indice Solactive US Large Cap del 3,53% e l’indice S&P 500 del 3,8% (dati al 30 agosto 2019).

Il grafico mostra l’andamento del VEGAN dal lancio a giugno 2018, rispetto al Solactive US Large Cap Index, confrontando i rendimenti dei prezzi di entrambi gli indici dal 6 giugno 2018 al 30 agosto 2019.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etp, in leggero calo la raccolta mensili a livello globale

Etf, da WisdomTree un nuovo prodotto sulle commodity

Etf, la Sec dà l’ok a uno strumento sulle Bitcoin Industry Revolution Companies

NEWSLETTER
Iscriviti
X