Al via la prima manovra giallo-rossa

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri16 ottobre 2019 | 12:41

È arrivato alle prime luci dell’alba l’ok alla bozza della prima manovra a firma del governo giallorosso. Ora il documento verrà inoltrato a Bruxelles per una valutazione da parte della Commissione europea. Confermato il disinnesco delle clausole Iva, ci sarà anche un taglio del cuneo fiscale da 3 miliardi che si tradurrà in 40 euro in più busta paga per i lavoratori che guadagnano di meno. Trovata una mediazione per l’abbassamento del tetto all’utilizzo del contante, che scenderà dai 3 mila euro attuali ai 2 mila nel 2020 per poi arrivare a mille successivamente. Ottenuto il via libera dell’Europa, la manovra ritornerà in Italia per eventuali modifiche in vista dell’approvazione definitiva da parte delle Camere che dovrà arrivare entro la fine dell’anno.

 


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Italia, il giorno del giudizio S&P

Tutto dovrebbe rimanere stabile, ma la paura di scossoni inaspettati c’è. Gli operatori econo ...

Banca Generali e una quota che fa discutere

In momento caratterizzato dal recente “clamore” del disinvestimento di Unicredit in Fine ...

Cfo Sim allarga il business

Nasce una nuova divisione di dedicata ai private debt. Prima emissione di minibond per un’azienda: ...