Brexit, fine della telenovela: c’è l’accordo

A
A
A
Avatar di Redazione17 ottobre 2019 | 12:01

La telenovela è finita. Secondo quanto riportato da diverse agenzie stampa, accordo trovato fra Ue e Gb sulla Brexit.  Il presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker, ha parlato con il premier britannico, Boris Johnson, per sbloccare la trattativa, mentre la cancelliera tedesca, Angela Merkel, in mattinata aveva dato speranze affermado che i negoziati erano in una strada migliore rispetto al passato, anche se ‘c’e’ ancora un cammino da fare per raggiungere l’accordo’.
“E’ tempo di concentrarci su futura partnership con Uk” ha commentato a caldo lo stesso Junker, mentre Johnson ha affermato “Abbiamo grande accordo, ora Parlamento lo approvi sabato”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Brexit, è ancora rinvio

Brexit, si va verso la proroga

Accordo Brexit, il punto dei gestori

Brexit e guerra dei dazi frenano i mercati

Brexit, mazzata su Johnson: “Lo stop del Parlamento è illegale”

Brexit, ora tutto è in mano alla Corte Suprema

Brexit, doppia bordata a Johnson

Brexit, Johnson chiude il Parlamento fino al 14 ottobre

Brexit: per la May dimissioni a giugno

Brexit, rinvio indigesto per l’Unione europea

Bce, non si muove foglia sui tassi. E la Brexit si allontana

Brexit News: May promette le dimissioni se si giunge ad un accordo

Brexit: no deal scongiurato, per ora

Brexit, sterlina tonica in attesa del voto in Parlamento

Brexit, i big del credito evitano l’Italia

Brexit: ora la strada è il rinvio

Brexit, altra sconfitta per la May

Brexit affossa il pil inglese

Brexit, la May nel pantano dopo il no di Juncker

Brexit, la May vuole di nuovo trattare

Etf a prova di Brexit

Brexit, la May si salva

Brexit, le borse non hanno paura

Brexit, rebus aperto dopo il no del Parlamento

Scene da una Brexit

Brexit, oggi la May si gioca tutto o quasi

Brexit, il rinvio è alle porte: domani giorno della verità

Gestori inglesi pronti al risiko post Brexit

Caos Brexit, la May chiede aiuto a Bruxelles

Brexit, la Gran Bretagna può ripensarci

Brexit, a ogni inglese costerà 1.000 ‎sterline

Effetto Brexit, il mercato dei titoli di stato torna a Milano

Le banche d’affari e private in fuga da Londra

Ti può anche interessare

Consulenti, più della metà lavora con i social

Il mondo dei social network conquista anche i consulenti finanziari. Almeno secondo l'osservatorio m ...

Tasse e minibot, Salvini e Tria litigano

Matteo Salvini e Giovanni Tria continuano a punzecchiarsi a distanza. Da una parte, il vicepremier S ...

Nsa, ecco l’indice “termometro” per le pmi italiane

Arriva l’indice annuale sullo stato delle PMI, realizzato dall’Ufficio Studi del Gruppo NSA in c ...