Bce, scatta il tiering

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 30 Ottobre 2019 | 11:10

Via all’esenzione parziale ai tassi negativi pagati dalle banche per i loro depositi presso la Bce. Secondo MF infatti, gli istituti di credito non pagheranno nulla per somme fino a sei volte le riserve minime: soltanto oltre questo livello dovranno versare lo 0,5%.

Questa la decisione varata dalla Bce per attenuare l’impatto dei tassi negativi sulle banche, il quale potrebbe danneggiare la loro capacità di fare prestiti a famiglie e imprese (e di conseguenza la trasmissione della politica monetaria espansiva). In questo modo il tiering consentirà alle banche dell’Eurozona un risparmio annuo di 4 miliardi di euro. Inoltre ciò potrebbe avere effetti anche sui mercati interbancari europei, anche se rimane ancora da capire quale sarà la portata.

Quello che è abbastanza sicuro è un eventuale impatto sui prezzi rifletterebbe comunque una minore frammentazione dei mercati europei. Di certo le banche con margini per usufruire del tiering avranno un incentivo ad aumentare le scorte di liquidità, spingendo al rialzo i tassi overnight.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, 2 su 5 hanno qualcosa da nascondere

Bce: acquisti invariati, la spesa fiscale determinerà la crescita

Mercati, Bce: le previsioni di analisti e gestori

NEWSLETTER
Iscriviti
X