Mediobanca, maxi infornata di consulenti e wealth manager

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 12 Novembre 2019 | 14:34
Presentato il piano industriale di Piazzetta Cuccia. Il wealth management diventerà la prima fonte di ricavi. La forza vendita crescerà del 60%, con 1.400 professionisti

Maxi investimento nel wealth management e nella consulenza finanziaria. E’ l’obiettivo di Mediobanca che oggi ha approvato il piano industriale 2019-2023. Ampio spazio viene dedicato ai programmi di sviluppo nel settore della gestione patrimoniale, del risparmio e della consulenza finanziaria. Nel  comunicato della società che presenta il piano si legge che “ Il mercato del risparmio italiano offre le seguenti opportunità: è ampio, in crescita, ancora largamente non gestito, con quote di mercato sempre più ad appannaggio di operatori specializzati”

Per questo il gruppo Mediobanca vuole espandersi in questo settore, con cospicui investimenti nella distribuzione. La rete di vendita crescerà del 60% raggiungendo entro la fine del piano industriale una forza di 1.400 professionisti. Il wealth management rafforzerà ulteriormente “il posizionamento, i ricavi e la redditività, uguagliando il corporate e investment banking in termini di contribuzione ai ricavi del Gruppo e divenendo il primo contributore in termini di commissioni”.

Sempre secondo il piano industriale, CheBanca! diventerà operatore privilegiato per innovatività e sostenibilità del modello di servizio per la clientela classificata come affluent. MB Private Banking e Compagnie Monégasque de Banque saranno,  “Private-Investment Bank uniche in Italia e a Monaco nell’offerta di soluzioni innovative nel segmento private market/illiquid asset sviluppate in sinergia con il Corporate & Investment Banking ai propri clienti Hnwi/Uhnwi”(cioè gli investitori di fascia alta con disponibilità sopra i 5 e 30 milioni di euro, n.d.r)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Dossier reclutamento 2021 – CheBanca!, offerta shock per i bancari

CheBanca!, reclutamento top per la rete

Mediobanca, un nuovo boccone per il pet food

CheBanca!, manita di reclutamenti lungo lo Stivale

CheBanca!, alla filiale solo su appuntamento

CheBanca!, primo trimestre con lo sprint

CheBanca!, otto ingaggi da Nord a Sud

Pro capite, la squadra di Marconi vince ancora

CheBanca! lancia la campagna “Alza la tua visione”

CheBanca! ha un nuovo direttore generale

CheBanca!, un reclutamento da 10

Ecco quale rete è cresciuta, anche con il Covid-19

CheBanca!, raccolta e conti immuni al virus

Duccio Marconi scatta sui pedali

Pro capite, la squadra di Marconi stacca tutti

CheBanca!, reclutamento a doppia cifra per Marconi

CheBanca!, un aiuto ai consulenti per il Coronavirus

CheBanca!, rete e masse continuano a crescere nel semestre

Conti correnti, la convenienza delle reti

Reti, un anno da Cani

Reclutamento consulenti, testa a testa Credem-CheBanca!

CheBanca!, in vista del 2020 tra reclutamenti e consulenza evoluta

CheBanca!, il traguardo dei 400 è vicino

CheBanca!, al top della ricerca sul web

Consulenti CheBanca!, la rete raddoppia entro il 2023

Bluerating Awards: CheBanca!, ecco i cf in nomination

Fusione CheBanca!-Mediolanum? Le ipotesi degli analisti

CheBanca! chiude la trimestrale con utili e ricavi in crescita

CheBanca!, raffica di ingaggi tra i consulenti

Consulenza, il futuro secondo Giuliani (Azimut) e Marconi (Chebanca!)

CheBanca!, le fee e gli incentivi ai consulenti

CheBanca!, 137 milioni di npl per DE Shaw

Cf CheBanca!, maxi ingaggio nel wealth management

NEWSLETTER
Iscriviti
X