Mediobanca, maxi infornata di consulenti e wealth manager

A
A
A

Presentato il piano industriale di Piazzetta Cuccia. Il wealth management diventerà la prima fonte di ricavi. La forza vendita crescerà del 60%, con 1.400 professionisti

Andrea Telara di Andrea Telara12 novembre 2019 | 14:34

Maxi investimento nel wealth management e nella consulenza finanziaria. E’ l’obiettivo di Mediobanca che oggi ha approvato il piano industriale 2019-2023. Ampio spazio viene dedicato ai programmi di sviluppo nel settore della gestione patrimoniale, del risparmio e della consulenza finanziaria. Nel  comunicato della società che presenta il piano si legge che “ Il mercato del risparmio italiano offre le seguenti opportunità: è ampio, in crescita, ancora largamente non gestito, con quote di mercato sempre più ad appannaggio di operatori specializzati”

Per questo il gruppo Mediobanca vuole espandersi in questo settore, con cospicui investimenti nella distribuzione. La rete di vendita crescerà del 60% raggiungendo entro la fine del piano industriale una forza di 1.400 professionisti. Il wealth management rafforzerà ulteriormente “il posizionamento, i ricavi e la redditività, uguagliando il corporate e investment banking in termini di contribuzione ai ricavi del Gruppo e divenendo il primo contributore in termini di commissioni”.

Sempre secondo il piano industriale, CheBanca! diventerà operatore privilegiato per innovatività e sostenibilità del modello di servizio per la clientela classificata come affluent. MB Private Banking e Compagnie Monégasque de Banque saranno,  “Private-Investment Bank uniche in Italia e a Monaco nell’offerta di soluzioni innovative nel segmento private market/illiquid asset sviluppate in sinergia con il Corporate & Investment Banking ai propri clienti Hnwi/Uhnwi”(cioè gli investitori di fascia alta con disponibilità sopra i 5 e 30 milioni di euro, n.d.r)


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

CheBanca!, al top della ricerca sul web

Consulenti CheBanca!, la rete raddoppia entro il 2023

Bluerating Awards: CheBanca!, ecco i cf in nomination

Fusione CheBanca!-Mediolanum? Le ipotesi degli analisti

CheBanca! chiude la trimestrale con utili e ricavi in crescita

CheBanca!, raffica di ingaggi tra i consulenti

Consulenza, il futuro secondo Giuliani (Azimut) e Marconi (Chebanca!)

CheBanca!, le fee e gli incentivi ai consulenti

CheBanca!, 137 milioni di npl per DE Shaw

Cf CheBanca!, maxi ingaggio nel wealth management

Puntare (anche) sulle reti per guadagnare dal governo giallorosso

Mediobanca sorride e ringrazia anche il WM e CheBanca!

CheBanca! reclutamento a vele spiegate

CheBanca!, il bilancio ringrazia (anche) i consulenti

CheBanca!, Cioè che reclutamento!

CheBanca!, a Napoli con i big di Anasf

CheBanca!, accordo per distribuire un ventaglio di fondi lussemburghesi

Consulenti, CheBanca! ospita Anasf a Napoli

Reclutamenti, CheBanca! in testa ad aprile

CheBanca!, reclutamento senza sosta

CheBanca!, nuovo asso per Marconi

CheBanca!, la rete di consulenti cresce del 57%

CheBanca! pesca l’asso Castaldi

CheBanca! CheReclutamenti!

CheBanca!, semestrale costellata da segni più

Reclutamento, botti di fine anno per CheBanca!

CheBanca!, sprint nei reclutamenti

Un italiano su tre sceglie il digital banking

CheBanca!, al via il processo Charlot per la dismissione degli Npl

CheBanca!, crescono rete e masse

CheBanca! si rafforza da Nord a Sud

CheBanca! apre a Palermo e Catania

La virata sulla consulenza di Mediobanca

Ti può anche interessare

Bluerating Awards 2019: Credem, ecco i cf in nomination

Consulenti di fama, area manager e giovani talenti. Fra qualche settimana saranno premiati a Milano ...

Consulenza finanziaria: sub-advisory di qualità

Le strategie di Legg Mason per emergere in un mercato sempre più affollato, puntando sulla clientel ...

Anima, prosegue il periodo no della raccolta

La raccolta netta di risparmio gestito (escluse le deleghe assicurative di ramo I) del gruppo Anima ...