UniCredit, i sindacati contro Mustier

A
A
A
Avatar di Redazione 4 Dicembre 2019 | 11:39

“Un piano inaccettabile”. Non ha usato mezzi termini Lando Silleoni, segretario del sindacato bancario Fabi, nel giudicare il piano di UniCredit, presentato nei giorni scorsi dall’amministratore delegato Jean-Pierre Mustier (si veda qui la notizia). Il piano prevede molti tagli al personale e alla rete, concentrati soprattutto in Italia (6mila esuberi e la chiusura di almeno 450 sportelli).  Critiche anche da tutti gli altri sindacati del mondo del credito che si dicono pronti a mobilitazioni nel caso di un muro contro muro con la banca.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Unicredit, Mustier si taglia lo stipendio del 75%

Banche e rinuncia ai bonus, Sileoni attacca Mustier

Coronavirus, dividendo UniCredit in freezer

Ti può anche interessare

A BlackRock piacciono ancora le azioni, ecco perché

Outlook di metà del leader mondiale dell’asset management. Favorita ancora l’equity, nonostante ...

Pictet AM: “La recessione è nei prezzi, ma non nei fondamentali”

Il contesto attuale è caratterizzato da una perdurante debolezza delle economie globali cui fa da c ...

Criptovalute, l’ombra della criminalità

Al mondo criminale piacciono i bitcoin. A segnalarlo la Dna, direzione nazionale antimafia e antiter ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X