UniCredit, i sindacati contro Mustier

A
A
A
Avatar di Redazione4 dicembre 2019 | 11:39

“Un piano inaccettabile”. Non ha usato mezzi termini Lando Silleoni, segretario del sindacato bancario Fabi, nel giudicare il piano di UniCredit, presentato nei giorni scorsi dall’amministratore delegato Jean-Pierre Mustier (si veda qui la notizia). Il piano prevede molti tagli al personale e alla rete, concentrati soprattutto in Italia (6mila esuberi e la chiusura di almeno 450 sportelli).  Critiche anche da tutti gli altri sindacati del mondo del credito che si dicono pronti a mobilitazioni nel caso di un muro contro muro con la banca.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Indagine Unicredit, Mustier minimizza

Unicredit vuole cedere altri 2,5 miliardi di crediti deteriorati

Unicredit: 8 top banker per Mustier

Ti può anche interessare

J.P. Morgan Asset Management amplia la gamma di ETF BetaBuilders

Nuovi Etf targati J.P. Morgan Asset Management, una delle principali società di gestione del rispar ...

Il governo batte cassa alla Cdp

Alle prese con una difficile trattativa con la Commissione europea sul deficit, il governo italiano ...

Pil italiano, cala la spada dell’Ue

Le parole del commissario agli Affari economici, Pierre Moscovici, aprono a una revisione al ribasso ...