Intermonte a Ginevra incontra le mid cap

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara4 dicembre 2019 | 15:44

Si tiene il 4 e il 5 dicembre, all’Hotel President Wilson di Ginevra, la nuova tappa dell’European MidCap Event, il ciclo di incontri dedicato alle medie aziende italiane e organizzato da Intermonte – investment bank indipendente specializzata in intermediazione istituzionale, ricerca, capital markets, M&A e advisory sul mercato italiano – in collaborazione con CF&B Communication, agenzia specializzata nelle relazioni tra società quotate e investitori istituzionali.

 

Durante tutto il 2019, Intermonte Sim ha accompagnato nelle principali piazze finanziarie europee più di 50 mid-cap italiane. Un ciclo di incontri periodici con investitori provenienti da diversi Paesi, per offrire una nuova occasione di allargare la propria base di azionisti. L’appuntamento ginevrino fa seguito agli eventi di Francoforte, Copenaghen, Amsterdam, Parigi e Madrid e vedrà Intermonte, unico broker italiano, presentare agli investitori istituzionali dieci società, rappresentative di vari settori, che spaziano dai servizi bancari al settore farmaceutico, fino ad arrivare ai servizi digitali e le soluzioni IT.

 

In questa due giorni, saranno presenti 27 case di investimento e 38 gestori europei, provenienti da Svizzera, Francia e Paesi Bassi. Il programma dell’evento di Ginevra prevede 45 incontri one-to-one e meeting group organizzati da Intermonte per le dieci società partecipanti all’evento: Aquafil, Banca Sistema, BE, El.en, Emak, The IEG, group, Fine Foods & Pharmaceuticals, Interpump, Recordati, e Reply.

Guglielmo Manetti, amministratore delegato di Intermonte Sim, commenta: “Presidiamo il mercato delle mid-caps italiane, da oltre venti anni, con attività specifica di ricerca, intermediazione e consulenza. Siamo arrivati a coprire oltre 140 titoli con il nostro ufficio studi, un numero che ci annovera come primi del mercato italiano. È chiaro, quindi, quanto sia insito nella nostra mission supportare le nostre migliori aziende, fornendo loro gli strumenti per incontrare i principali investitori internazionali offrendo così l’occasione di ottenere importanti finanziamenti, in grado di far crescere il loro business”.

“Nelle tappe precedenti abbiamo avuto modo di constatare quanto un evento di questo tipo possa dare un concreto contributo nel creare sinergie fra aziende italiane e investitori europei. Il nostro obiettivo è, da sempre, quello di supportare le eccellenze delle mid and small cap e offrire alle società nostre clienti l’opportunità di incontrare investitori istituzionali, italiani e stranieri, che possano essere interessati alla loro equity story” – conclude Micaela Ferruta, responsabile Corporate Broking e Specialist.

 


COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti può anche interessare

Oggi su BLUERATING NEWS: reclutamento top per Fineco

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Consulenza e certificati al FeeOnly di Verona

I Cf Webinar sbarcano a Verona, dove si terrà il FeeOnly Summit 2019, l’evento dedicato alla cons ...

Crisi di governo, ecco come difendere i risparmi

Liquidità, Btp o azioni? Non è facile la vita di chi vuole investire i risparmi tra guerre commerc ...