Trump pompiere spinge gli acquisti a Wall Street

A
A
A
Massimiliano Carrà di Massimiliano Carrà9 gennaio 2020 | 16:21

“L’Iran sembra allentare le tensioni e gli Stati Uniti sono pronti alla pace”. Così il presidente americano Donald Trump spegne l’ipotesi di una guerra e permette da una parte ai principali indici di Wall Street di aumentare i guadagni e chiudere nella giornata di ieri in rialzo di circa mezzo punto percentuale e dall’altra alle borse europee di seguire la scia positiva.


Parole importanti quindi quelle di Trump che frenano le tensioni causate dall’uccisione del generale iraniano Soleimani e dai conseguenti attacchi contro le basi statunitensi, che come ha riferito il numero uno della Casa Bianca “non hanno causato alcun ferito americano.”

Nonostante ciò, Trump ha confermato ulteriori sanzioni “immediate” contro l’Iran e ha aggiunto: “finché sarò presidente degli Stati Uniti, all’Iran non verrà mai permesso di avere l’arma nucleare”.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Notizie positive dall’Iran per Eni, che recupera in borsa

Saman Bank, apre a Roma la prima banca iraniana

Il ritorno sull mercato dell’Iran può far male al greggio di Mosca

Ti può anche interessare

Consulenza e certificati al FeeOnly di Verona

I Cf Webinar sbarcano a Verona, dove si terrà il FeeOnly Summit 2019, l’evento dedicato alla cons ...

Credem, trimestre in crescita e accelerata nel wealth management

La società ha intenzione di puntare molti ancora sul risparmio gestito, la consulenza finanziaria e ...

Conti pubblici, continua il pressing Ue sull’Italia

“All’Italia serve una manovra correttiva”. Non è stato tenero il vicepresidente d ...