Consulenti, effetto Greta Thunberg sui clienti

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia24 gennaio 2020 | 11:26

Cari consulenti, è un dato di fatto: gli italiani sono sempre più green e attenti alle tematiche ambientali. Lo conferma un’indagine svolta dalla Banca europea per gli investimenti (Bei) in partenariato con la Bva, una società di consulenza specializzata in ricerche di mercato.

Dal sondaggio è emerso che il 94% degli italiani dice di voler smettere di utilizzare le bottiglie di plastica (il 66% lo ha già fatto) e il 96% ha intenzione di comprare meno prodotti imballati con la plastica. Nel sondaggio è emersa anche una differenza di genere: le donne, rispetto agli uomini, sembrano essere più propense a limitare il consumo della plastica; difatti il 65% delle italiane dice di aver smesso di utilizzare i sacchetti di plastica per la spesa rispetto al 55% degli uomini.

Interessante anche notare i cambiamenti nel settore vacanze, dove il 77% degli italiani dice di trovarsi d’accordo con l’idea di fare meno viaggi in aereo per combattere i cambiamenti climatici e l’86% dice che opterebbe per il treno, invece dell’aereo, per delle percorrenze pari o inferiori a cinque ore.

Per quel che riguarda l’abitazione, il 38% degli italiani dice di aver ridotto l’uso dei condizionatori, come pratica rispettosa dell’ambiente, mentre coloro che si dicono disposti a non accenderli più nell’anno nuovo raggiungono il 75%.

Ottimi numeri anche per quanto riguarda la disponibilità ad investire in fondi verdi: il 54% degli italiani ha intrapreso o vuole intraprendere una svolta green per gli investimenti.

Ora, essendo una statistica, bisogna prendere tali numeri con la giusta ponderazione, ma sicuramente sono sintomatici di una trasformazione in atto e non si può né si deve ignorare.

 

*Per ulteriori approfondimenti, si rimanda al link dell’indagine 2nd EIB climate survey:  https://www.eib.org/en/surveys/2nd-citizen-survey/climate-change-impact.htm


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bei lancia in Italia nuove obbligazioni a tasso fisso in dollari australiani

Bei lancia sul mercato italiano nuove obbligazioni a tasso fisso callable in dollari Usa

Nuove obbligazioni step up Callable per la Bei

Ti può anche interessare

Pagamenti, all’Italia piace ancora il contante

Il contante spopola al Centro-Sud e nelle regioni del Nord a statuto speciale: qui il rischio ricicl ...

Titoli di Stato, in aprile boom di acquisti dall’estero

Impennata di acquisti esteri sui titoli del debito sovrano italiano. In aprile, secondo i dati  del ...

Polizze ora in bolletta con luce e gas

E’ un’alleanza sempre più stretta quella fra utility e assicurazioni: l’ultima in ...