Crescita, il pil rallenta con il Coronavirus

A
A
A
Avatar di Redazione4 febbraio 2020 | 10:00

Una piccola frenata del Pil mondiale. A prevederla sono diversi economisti per effetto del Coronavirus, l’epidemia in corso in Cina che rischia di espandersi ad altri paesi.  Goldman Sachs, per esempio, ha stimato che il Coronavirus possa pesare per lo 0,3% sul prodotto interno lordo globale. La banca d’affari statunitense ritiene che la crescita mondiale dovrebbe comunque attestarsi  quest’anno ampiamente sopra il 3%, a meno che gli effetti dell’epidemia non siano appunto più gravi del previsto.

 

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Coronavirus, il Salone del risparmio rischia di slittare a giugno

Coronavirus, un consulente di Codogno si racconta

Coronavirus, Buffett non ha paura

Ti può anche interessare

Consulenti, più della metà lavora con i social

Il mondo dei social network conquista anche i consulenti finanziari. Almeno secondo l'osservatorio m ...

Mercati emergenti, cavallo vincente del 2019?

Le economie dei mercati emergenti stanno già superando quelle delle controparti sviluppate. E saran ...

Fed: Powell non soddisfa Wall Street

La Fed taglia i tassi di interesse per la prima volta dalla crisi del 2008. Il presidente, Jerome Po ...