Consulenti, una Academy per i giovani che fa discutere

A
A
A
Avatar di Redazione 5 Febbraio 2020 | 11:16
L’idea è di Paolo Martini, amministratore delegato di Azimut Holding: una struttura formativa per allevare nuove leve tra i cf.

L’idea è stata avanzata da Paolo Martini (nella foto), amministratore delegato di Azimut Holding. “Faccio una proposta: noi reti dobbiamo formare una academy collettiva in collaborazione con le università e Anasf”, ha detto Martini durante il convegno inaugurale di ConsulenTia20, la più importante manifestazione italiana dedicata alla consulenza finanziaria, in corso a Roma tra il 4 e il 6 febbraio. L’a.d. di Azimut ha avanzato la sua proposta per risolvere il problema del ricambio generazionale, cioè l’ingresso di giovani nel mondo della consulenza finanziaria, dove l’età media dei professionisti sta avanzando di anno in anno. Non tutti i manager delle reti sono però d’accordo con Martini.  E’ il caso di Marco Bernardi, vice direttore generale  di Banca Generali: “Non sono tanto d’accordo con l’idea della academy, la consulenza è un lavoro che si impara sul campo”, ha detto. Favorevole invece Mauro Albanese, direttore commerciale di FinecoBank.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, un’esperienza virtuale per attrarre i nuovi talenti della consulenza

Azimut, un nuovo affare vola sulle due ruote

Azimut, tutte le nuove sfide di Giuliani

NEWSLETTER
Iscriviti
X