Risparmio gestito, falsa partenza nel 2020

A
A
A
di Redazione 26 Febbraio 2020 | 11:54
Deflussi di oltre 4,6 miliardi a gennaio per le sgr attive in Italia

Il 2020 non è iniziato bene per l’industria del risparmio gestito. A gennaio le sgr attive in Italia hanno registrato una raccolta netta negativa di quasi 4,6 miliardi di euro. I deflussi si sono manifestati sia tra i fondi aperti e chiusi (-2,2 miliardi), sia tra le gestioni di portafoglio (-2,5 miliardi). Tra le singole società, Ubs Am con una raccolta positiva di 761 milioni, seguita Axa Im con 646 milioni. In coda alla classifica il gruppo Generali (-1,056 miliardi) e il Credem (-2,9 miliardi). Per entrambi, i deflussi sono però dovuti a ragioni straordinarie, cioè per spostamenti delle masse infragruppo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Oggi su Bluerating News: Fineco, sul tavolo Antitrust la tagliola sui correntisti troppo liquidi

Risparmio gestito, qui ci vuole un bravo consulente

Risparmio gestito, Eurizon e Fideuram vanno in fuga

NEWSLETTER
Iscriviti
X