Fisco, la Svizzera spoglia i correntisti

A
A
A
di Redazione 3 Marzo 2020 | 10:30

Faro fiscale su clienti ed ex clienti di Credit Suisse in Svizzera. Come riporta Il Sole 24 Ore, infatti, l’Amministrazione federale delle contribuzione (Afc) ha accolto la richiesta di informazioni inoltrata dalla Guardia di Finanza. In questi giorni tocca a migliaia di clienti ed ex-clienti ricevere una lettera dalla banca allegata alla comunicazione del 23 settembre 2019 con il quale il Fisco Svizzero chiedeva a Credit Suisse di fornire le informazioni finanziarie riguardanti il periodo 23 febbraio 2015 al 31 dicembre 2017 (qui Bluerating spiegava chi saranno i prossimi a finire nel mirino del Fisco). Come spiega il giornale salmonato, i clienti nel mirino devono affrettarsi nel giro di dieci giorni a motivare la propria opposizione, preparandosi a ricorrere presso il Tribunale federale amministrativo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, il wealth manager si racconta

Banche: Credit Suisse cambia il sistema di remunerazioni

Credit Suisse, cadute e riorganizzazioni

NEWSLETTER
Iscriviti
X