IMPact Sim, super gestori e filantropi

A
A
A
di Redazione 29 Aprile 2020 | 10:09
La società di Artoni, Mach e Spinola destinerà fino al 50% degli utili distribuibili a beneficienza

Fino al 50% degli utili distribuibili da destinare a una  Riserva di Beneficienza. E’ la scelta di IMPact Sim, la società fondata dai tre  ex “super gestori” di   Azimut: Fausto Artoni, Stefano Mach e Gherardo Spinola. Per attuare questa decisione, ieri è stata fatta una apposita modifica allo statuto sociale.

Il presidente Fausto Artoni (nella foto) ha sottolineato  che questa decisione è centrale nel definire l’identità aziendale di IMPact Sim e ha dichiarato: “Siamo convinti che i modelli aziendali dei prossimi anni non potranno prescindere da una forte attenzione alle necessità della comunità. IMPact Sim ha deciso sin dalla sua nascita di devolvere il 30% degli utili a scopi filantropici. Oggi abbiamo preso la decisione di innalzare tale quota al 50% e di inserirla all’interno dello statuto per rendere questo impegno vincolante nel tempo e motivarci quotidianamente nella ricerca di creazione di valore. In questo modo miriamo ad accrescere il grado di ambizione del progetto imprenditoriale, rafforzando ulteriormente l’idea che si possa fare impresa in modo nuovo nel panorama del risparmio gestito italiano.”

Viste le maggiori risorse finanziarie che verranno messe a disposizione, IMPact Sim sta lavorando per dotarsi di una propria fondazione corporate, in modo da garantire una gestione consapevole e professionale delle attività filantropiche.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Reti e consulenti, così cambieranno le gestioni

La squadra dei super gestori (ex di Azimut)

Consob autorizza Impact Sim, gestirà in delega fondi Azimut e “white label”

NEWSLETTER
Iscriviti
X