Joint venture africana per Saipem. I target tecnici del titolo

A
A
A
di Finanza Operativa 2 Aprile 2015 | 10:30

Saipem ha siglato un accordo di Joint Venture con Dangote Group, fra le più importanti società africane, finalizzato alla creazione di una nuova società denominata Saipem-­Dangote E&C. Le elevate capacità tecniche e finanziarie assicureranno a Saipem-­Dangote E&C un ruolo di primo piano nel mercato nigeriano e in quello dell’Africa Centrale e Occidentale. Lo scopo della Joint Venture è quello di aggiudicarsi progetti complessi nel settore dell’ingegneria e costruzioni e di assicurare una capacità realizzativa focalizzata sull’efficienza, in termini di costi e tempi, e sulla flessibilità, per rispondere alle diverse esigenze connesse alle specifiche iniziative, al contenuto locale ed al contesto del paese. La nuova Joint Venture beneficerà della forza finanziaria, delle capacità e del posizionamento nel mercato africano subsahariano di Dangote Group, che ha lanciato un programma di investimento significativo nell’oil&gas, e delle competenze uniche di Saipem in materia di Ingegneria e Costruzioni.  Saipem è presente in Nigeria da oltre 50 anni. Saipem Contracting Nigeria opera principalmente nell’ambito dei progetti EPC (Ingegneria, Approvvigionamento e Costruzione) chiavi in mano tra cui condotte a olio, gas e acqua, impianti industriali a olio e gas, infrastrutture, impianti di fabbricazione di strutture offshore e servizi di manutenzione.

Dal punto di vista tecnico il titolo Saipem resta però, almeno per il momento piatto a ridosso dei 9,5 euro. Per poter assistere a un prossimo rialzo i corsi devono oltrepasassare la resistenza statica in area 10 euro, livello oltre il quale i target successivi diventerebbero 10,50 prima e poi quota 11, dove a inizio dicembre dello scorso anno era stato aperto un gap ribassista. Stop loss da posizione invece all’eventuale cedimento dei 9 euro.    G.R. 

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Saipem

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Hedge Invest: è il momento di vendere Google e comprare Africa

Africa, il Franco Cfa lascia il posto alla nuova moneta unica Eco

Cinque ragioni per investire cui in Africa ora secondo Hedge Invest Sgr

NEWSLETTER
Iscriviti
X