Lo Smi viola il supporto dinamico di medio

A
A
A
di Finanza Operativa 28 Aprile 2015 | 10:00

Seduta di ampia volatilità quella di ieri per lo Smi future. Dopo un avvio a 9.226 e un top a 9.286, lo Smi è precipitato in mattinata fino a 9.168 prima di recuperare nel pomeriggio e segnare il top intraday a 9.292 e chiudere poi 1 punto più in basso. A ridosso quindi del supporto dinamico di medio che regge l’ascesa. E stamattina la candela, dopo circa un’ora di contrattazioni, resta nera, e sotto il sostegno, visto ceh l’avvio è avvenuto a 9.264 dopo di che il derivato è scivolato verso area 9.220.  Ieri intanto, dopo il falso segnale rialzista scattato con la rottura di 9.280, è stato centrato il terzo obiettivo ribassista a 9.170 punti. Nel frattempo lo Stocasticoè tornato a tagliare al ribasso la propria trigger line e si mantiene nella zona mediana di oscillazione. Lo Smi si trova quindi al di sotto Continua a leggere su FinanzaOperativa.ch.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Svizzera: per Swatch è finito il tempo di essere tra i big dello Smi

Mercati, la Svizzera festeggia gli Europei con un nuovo top a Zurigo. Gli Etf a Piazza Affari

Mercati, Borsa svizzera ancora in rally. Tutti gli Etf a Piazza Affari

NEWSLETTER
Iscriviti
X