Sorin scivola nonostante i risultati della valvola Perceval. I prossimi target del titolo

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 4 Maggio 2015 | 16:30

Sorin, leader mondiale nel trattamento delle malattie cardiovascolari, ha annunciato la presentazione dei dati che dimostrano i migliori esiti clinici ottenuti in seguito all’utilizzo delle valvole aortiche sutureless Perceval di nuova generazione in pazienti europei affetti da stenosi aortica severa. I risultati sono stati resi noti nel corso di tre interventi al 95° Congresso dell’American Association of Thoracic Surgery (AATS), tenutosi a Seattle dal 25 al 29 aprile. Nonostante ciò il titolo perde al momento a Piazza Affari circa il 4 per cento.

La valvola biologica sutureless Perceval™ rappresenta una delle più recenti innovazioni nel campo della tecnologia delle valvole cardiache, frutto di una lunga serie di prodotti progettati e realizzati da Sorin Group. Si tratta di una valvola aortica chirurgica dotata di un’esclusiva struttura ad auto-ancoraggio che consente al chirurgo di sostituire senza suture la valvola nativa difettosa. Perceval è già stata impiantata su oltre 10.000 pazienti in più di 300 centri sparsi in 34 Paesi. La valvola Perceval è attualmente oggetto d’esame da parte della Food and Drug Administration americana.

Dal punto di viata tecnico il titolo Sorin ha recentemente incrociato al ribasso a quota 2,80 euro la propria media mobile a 50 sedute sccivolado poi fino a quota 2,66. Un livello che, se sarà violato potrebbe innescare un’ulteriore discesa dei corsi verso 2,43 prima e verso i 2,20 euro (dove lo scorso 26 febbraio il titolo aveva aperto un gap rialzista). In caso di superamrntodi quota 2,80, per contro, target invece in zona 2,90/3 euro.       G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: eventuali ribassi saranno limitati al breve termine

Borse internazionali, lo scenario tecnico della settimana

Mercati: guai a volere anticipare eventuali ribassi dei listini

NEWSLETTER
Iscriviti
X