Trimestre da incroniciare per Brembo. I prossimi target tecnici del titolo

A
A
A
di Finanza Operativa 14 Maggio 2015 | 14:30

Brembo torna sugli scudi a Piazza Affari, dove almomento segna un rialzo del 2,5% circa, dopo aver annunciato i risultati del primo trimestre, archiviato con un fatturato in crescita del 15,1% a 514,3 mln di euro (+8,8% a parità di cambi), un Ebitda in miglioramento del 21,8% a 85,7 mln e un Ebit in rialzo del 25,1% a 59,1 mln e un utile netto salito del 27,5% a 45,8 mln di euro. L’ondebitamento finanziario netto è inoltre calato di 84,8 a 255,2 mln, rispetto al livello del primo trimestre 2014.

“Il primo trimestre 2015 è uno dei più soddisfacenti di sempre ed evidenzia un ulteriore miglioramento di fatturato e margini rispetto al 2014 – ha dichiarato Alberto Bombassei, presidente del gruppo – a livello geografico, continua il trend positivo in Nord America e nei mercati asiatici, ma è persistente anche in Europa, dove l’Italia cresce sopra la media continentale, a conferma della bontà delle decisioni e degli investimenti fatti nei recenti anni. Gli stabilimenti del Gruppo operano a pieno regime e i cantieri aperti in Nord America sono stati avviati nei tempi programmati. Al pari dell’impegno per una maggiore capacità produttiva, Brembo ha accelerato i progetti e gli investimenti a favore dell’innovazione, assumendo nuovi ingegneri e ricercatori con competenze tecniche innovative a supporto dell’evoluzione del business”.

Dal punto di vista tecnico il titolo Brembo ha oltrepassato in area 37 euro la trendline discendente di breve-medio termine incrociando poi al rialzo la media mobile a 21 sedute a quota 37,40. Un movimento che favorisce l’inizio di un uptrend dei corsi. In quest’ottica i prossimi obiettivi sono individuabili a quota 38 prima e in zona 39 euro poi. Stop loss da posizionare a 37 euro.    G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Brembo grafico

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: il Fib aggiorna il top. Dax ed Euro Stoxx future in rincorsa

Mercati: Fib verso nuovi top, Dax ed Euro Stoxx future all’attacco delle resistenze

Borse internazionali: il quadro tecnico settimanale di Aldrovandi

NEWSLETTER
Iscriviti
X